TARANTO

Agropoli: Sgambati, 'Avrei voluto dimostrare il mio valore ai tarantini'

L'ex difensore rossoblù a Blunote: 'Attenzione a D'agostino, è il faro di questa squadra'

Alessio Petralla
08.11.2019 12:59

E’ stato solo di passaggio a Taranto il difensore Carmine Sgambati che per un grave infortunio non riuscì a mettersi in mostra nella Città dei Due Mari. Domenica tornerà allo “Iacovone” per dimostrare il suo valore dopo una settimana di grande attesa ed emozione come, lo stesso, racconta a Blunote: “Per me domenica sarà una grande emozione tornare a Taranto: voglio far vedere quanto valgo. Sono dispiaciuto perché, per via di un grave infortunio non sono riuscito a mostrare il mio valore. Sarà bellissimo perché considero quella tarantina una delle piazze più belle d’Italia che non merita per niente la serie D”.

LA SOCIETA’: “E’ stata una settimana tribolata ma noi calciatori pensiamo solo al campo. Ciò che accade al di fuori del rettangolo verde non deve interessarci. Siamo una squadra molto giovane e non possiamo permetterci di pensare ad altro. Abbiamo voglia e tanta grinta anche se poca esperienza. Siamo chiamati sempre a fare inostro dovere allenandoci e dando il massimo”.

FORMAZIONE: “Per domenica saremo tutti a disposizione”.

IL TARANTO: “E’ una squadra costruita per vincere con dei valori importanti, di categoria, in rosa. D’agostino è il faro della squadra che se in giornata può prendersela in mano. A prescindere da ciò, però, tutti i reparti degli ionici sono completi. Dispongono di attaccanti forti come Favetta e Oggiano oltre che due buoni portieri, molto giovani. Gli alti e bassi durante una stagione possono capitare a tutti”.

LA GARA: “Ripeto, siamo una formazione giovane con calciatori rapidi e veloci. Giocheremo in un campo molto grande come quello dello “Iacovone”: in questi spazi cercheremo di mettere in difficoltà i rossoblù. Dovremo fare una partita attenta in cui ogni distrazione potrebbe costare caro: ce la giocheremo a viso aperto”.

IL CAMPIONATO: “Si tratta del girone più difficile d’Italia. Avremo delle difficoltà visti i tanti calciatori d’esperienza che sono presenti nel gruppo H ma allo stesso tempo questa esperienza ci aiuterà a crescere”.

FOTO CAROL VIOLANTE

Si ringraziano:

Futsal B/M: Orsa Viggiano, Davì 'Alma Salerno? Possiamo battere chiunque'
Taranto: Marino, 'Con l'Agropoli sarà importantissimo l'approccio'