Calcio Varie

Serie B2 – ASI Taranto: Life Bar supera con fatica la Forense Avvocati

I leoni viola lottano con un avversario arcigno sbloccando il match nella ripresa grazie a un rigore di Giudetti

Comunicato stampa
01.12.2019 00:22


Termina con il risultato secco di 2-0 in favore del Life Bar del presidente Francesco Lemma e dei due vicepresidenti Ezio Vacca ed Italo Mineo, il match di Serie B2-ASI Taranto contro la Forense Avvocati. Partita tosta per la truppa di Leserri, che riesce a sbloccare la partita solo nella ripresa grazie ad un rigore del solito Giudetti. L’altra marcatura realizzata nel recupero finale porta la firma di Taurino. Mister Leserri punta sul consueto 4-2-3-1 e manda in campo: Chimenti in porta; Ricchiuti, Cimoli, Lanucara e Calabrese in difesa; Loperfido e De Bartolomeo a centrocampo; con Di Lonardo, Montervino e Pignatelli alle spalle dell’unica punta Giudetti.  L’inizio della gara vede i Leoni Viola attaccare soprattutto sugli esterni, ma la difesa avversaria riesce a contenere le avanzate del Life Bar con grinta e decisione. Una vera e propria gabbia viene creata attorno a Giudetti che trova spazi con difficoltà. Buona la prova di Di Lonardo che sguscia sulla destra in almeno tre circostanze. Solo in un’occasione però il Life Bar sfiora la rete ed è con l’ottimo Di Bartolomeo, che impiegato eccezionalmente nella zona nevralgica, calcia di potenza oltre la traversa. Giudetti ci prova in due circostanze da calcio piazzato, ma non riesce a pungere. C’è la possibilità di andare a rete nel finale di frazione, ma l’ex gioiello del Catanzaro tenta il pallonetto ed il portiere della Forense Avvocati intercetta agilmente. Nella ripresa mister Leserri prova a dare più brio e fiato ai propri calciatori, con Taurino che prende il posto di Pignatelli. La vera mossa azzeccata però è con l’ingresso di Lecce, che rileva Cimoli per consentire alla squadra di adottare un più spregiudicato 3-4-1-2. La compagine di via Calamandrei inizia a pungere e mette in seria difficoltà gli avversari, mai andati al tiro in verità. La spinta costante dei Leoni Viola porta gli avversari a commettere un’ingenuità in area che porta l’arbitro ad assegnare il calcio di rigore. Della battuta se ne incarica il bomber Giudetti che con freddezza porta il Life Bar in vantaggio. La Forense Avvocati accusa il colpo e rischia il capitombolo con Giudetti che sale sugli scudi sfiorando il raddoppio in due circostanze, ma prima la sferaviene salvata sulla linea da un difensore e poi il palo nega alla punta viola la gioia della rete. La gara però è ormai messa sui binari della vittoria per il Life Bar, tanto che con opportunismo Taurino firma il raddoppio nel corso dei sei minuti di recupero. Preziosa vittoria del Life Bar, con le pensati assenze di Dabbicco squalificato e Lodevole infortunato, oltre che del talentuoso Vacca. Ora testa al prossimo match contro la capolista. La società infine ringrazia “La Taverna del Macellaio” di Martina Franca e “Sfizi di Carne” per l’importante contributo.

Eventi: ‘Castelli sociali’ dal 2 al 13 dicembre 2019 a Palagianello (TA)
Massafra: Ulteriore riconoscimento alla memoria artistica di Nicola Andreace