Motori: Un guasto meccanico rovina il Valli Ossolane di Mauro e Cosimo Longo

Cultura, musica e spettacolo
03.05.2022 22:45

Nel weekend appena trascorso si è svolta nell’alto Piemonte la 58esima edizione del Rally Valli Ossolane, prova d’apertura della Coppa Rally ACISport di Prima Zona, gara tra le più partecipate con i suoi 166 iscritti e molto selettiva sul piano sportivo.

La Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team è stata presente schierando l’equipaggio salentino, di Corsano, composto dai cugini Mauro e Cosimo Longo che hanno utilizzato in gara per la prima volta la Peugeot 208 1.2 sovralimentata, iscritta in classe Rally4 e messa loro a disposizione dalla cuneese Miele Racing. Partiti con l’intento di ben figurare, in un contesto particolarmente competitivo e su strade a Mauro del tutto sconosciute, sono riusciti a concretizzare quanto era nelle loro aspettative trovando subito un buon feeling con la vettura. Sulla ps2 un errata scelta di gomme gli ha penalizzati, senza comunque fargli compromettere più di tanto l’andamento delle prime fasi e andando a concludere la prima giornata con un positivo decimo posto di classe su 28 partenti.

L’indomani la coppia salentina ha cercato di forzare il ritmo, senza comunque prendere eccessivi rischi. Qualche modifica di assetto è servita loro per capire la tenuta con il passo gara che è rimasto costante, cosi come la posizione in classifica. Sull’ultima prova, la Cannobina che con i suoi 14 km era la più lunga del rally, l’episodio che cambia la classifica e il risultato finale. Dopo tre chilometri dalla partenza la vettura accusa un guasto all’idroguida. C’è un principio d’incendio, l’equipaggio si ferma, scende, spegne le fiamme e riparte perdendo oltre cinque minuti. A questo si somma poi una penalità di 10 secondi per il ritardo al successivo controllo orario. In termini di classifica finale l’inconveniente si tramuta in trentacinque posizioni perse nell’assoluta (dalla trentanovesima alla settantacinquesima) e in dieci in quella di classe (dalla decima alla ventesima). Al di là dell’episodio che lascia un po’ di amaro in bocca e che avrebbe spinto molti ad arrendersi, resta comunque un’ennesima prestazione convincente da parte del ventiseienne salentino che ha comunque mantenuto, in una gara non facile, un passo costante facendo segnare tempi con distacchi sempre circoscritti.

Mauro e Cosimo Longo ora salteranno l’appuntamento successivo della Coppa di Prima Zona, il 6°Rally Il Grappolo in programma in provincia di Asti il 22 maggio per affrontare la gara di casa, il 54°Rally del Salento in programma sulle strade del Capo Leuca nel weekend successivo. (Comunicato stampa)

Nella foto Gabriele Lavagnini: Mauro e Cosimo Longo su Peugeot 208 Rally4 in azione al 58°Rally Valli Ossolane

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Brindisi: Di Costanzo, ‘Col Lavello ennesimo scontro diretto’