TARANTO

Taranto: Manzo fissa l’obiettivo, ‘Secondo posto obbligatorio’

Il centrocampista svela: ‘Dopo Nardò abbiamo avuto un confronto con il presidente e ora le cose vanno meglio’

08.02.2020 18:13


Se la vetta sembra un miraggio, Stefano Manzo prova a porsi un nuovo obiettivo. Per dare un senso alla stagione (che ormai un senso non ce l'ha) e per la dignità dei calciatori stessi, Insomma, se per il primo posto serve credere nei miracoli, "prendiamoci almeno il secondo", ribadisce il centrocampista rossoblu sulle pagine del Corriere dello Sport alla vigilia del derby dello "Iacovone" con il Foggia. "Ci vorrebbe un'impresa per recuperare i 12 punti che ci separano dalla prima posizione, ma abbiamo l'obbligo di crederci. Le rimonte di Avellino e Bisceglie devono essere da esempio e sprone. In ogni caso, dobbiamo chiudere al secondo posto per giocarci i playoff in casa e da testa di serie".

IL CHIARIMENTO CON GIOVE "Dopo Nardò abbiamo voluto un confronto con il presidente per chiarire diversi aspetti. Ci siamo guardati negli occhi toccando punti che per noi calciatori erano importanti, altrettanto ha fatto il presidente. Noj è un caso se con Grumentum e Sorrento abbiamo fatto bene".

FOGGIA, VOGLIA DI RIVALSA? "A inizio settimana, quando abbiamo cominciato a preparare la sfida col Foggia, ci siamo posti come obiettivo quello di pensare solo al campo. Quanto accaduto all'andata appartiene al passato e non deve condizionarci provocando un inutile spreco energie, la nostra attenzione è rivolta solo alla classifica".

Grottaglie 2020 Città europea dello sport: Programma presentato alla Bit di Milano
Brindisi: Il club ha un nuovo responsabile medico