Pallanuoto: Mediterraneo Taranto U 18 vince l'Adriatic Cup

ALTRI SPORT
17.11.2021 01:00

La Mediterraneo Sport di Taranto ha vinto l’Adriatic Cup, torneo di pallanuoto riservato agli under 18, svoltosi dall’11 al 14 novembre scorsi nella piscina del Centro Sportivo Le Naiadi a Pescara. I ragazzi di coach Francesco Carbonara hanno vinto tutte le gare disputate. Un filotto di cinque successi consecutivi. “E’ stato un torneo combattuto ed equilibrato – commenta Carbonara – che ci ha visti protagonisti dal primo all’ultimo match”. La Mediterraneo ha concluso il suo girone eliminatorio a punteggio pieno battendo nell’ordine: Roma 2020 con un rotondo 1-20; RN Roma Vis Nova per 7-12; Swim Action Pescara per 15-9. “Nonostante i punteggi – aggiunge Carbonara – tutte le partite sono state molto intense sotto il profilo agonistico e tecnico. Ovviamente dopo il girone eliminatorio, il livello è notevolmente cresciuto”. In semifinale Mediterraneo Taranto ha incontrato Villa Aurelia Roma. “Abbiamo lottato su ogni palla – prosegue il coach – contro un avversario ben organizzato e tecnicamente molto preparato. Abbiamo avuto un ottimo avvio, ma l’Aurelia è riuscita a rientrare in partita. C’è stato un testa a testa e, alla fine, siamo riusciti a spuntarla con tre lunghezze di vantaggio”. Risultato 11-8. La finale contro Aquademia Velletri è stata un turbine di emozioni. “Ha vinto chi ha sbagliato di meno”, commenta coach Carbonara. I parziali danno la dimensione di quanto il match sia stato combattuto. Il primo tempo si è chiuso 5-4 per la Mediterraneo; il secondo 7-5 per Aquademia, il terzo in parità 7-7. “La partita si è decisa nell’ultimo minuto e mezzo  – racconta Carbonara ancora emozionato – perdevamo 10 a 9, ma abbiamo recuperato e vinto con una realizzazione a 36” dalla fine e con una buona gestione dell’ultimo attacco avversario”. Nel team della Mediterraneo Sport Taranto c’è grande soddisfazione per questo successo. “Faccio i complimenti ai ragazzi – aggiunge il coach – che hanno vinto in vasca, hanno superato brillantemente le difficoltà dovute al viaggio e non si sono fatti condizionare dal tifo avverso. La squadra ha mantenuto la giusta concentrazione, ha dimostrato grande determinazione anche in situazioni molto difficili segnate da un forte agonismo. Bravi tutti. Da segnalare, inoltre, che la Mediterraneo Taranto è una squadra Under 18 anomala perché abbiamo un solo 2004, gli altri sono 2005, 2006 e due 2007. Una menzione, infine, al nostro portiere premiato come il migliore estremo difensore del torneo. Spero che questo bel successo possa servire ai ragazzi per continuare a crescere e per avere maggiore cognizione delle grandi possibilità che hanno a disposizione”. (CS)

Assicurazione auto/moto? Risparmia con Lilla Assicurazioni
Federico Lo Giudice: 'Taranto-Catania si giocherà’