Arigliano: ‘Il mio impegno nel Brindisi una scelta di cuore’

‘Nessuno durante questo periodo di crisi avrebbe investito nel calcio’

Serie D
07.04.2021 13:41

Daniele Arigliano, che da poco ha acquisito il 25% delle quote del club, ha scritto una lettera alla città per illustrare cosa lo abbia spinto ad investire nel calcio in questo momento drammatico per l'economia nazionale. "Da quando ho avviato la mia attività, messa in piedi con la sola forza delle mie idee ed il sudore della fronte, ho scelto di associare il marchio de L'Amor di Latte a tutte quelle realtà sportive e non che hanno dimostrato ambizione ed una progettualità vincente. L'ho fatto, lo faccio e lo farò ancora perché credo che sia doveroso restituire qualcosa ad un territorio che ogni giorno premia il mio lavoro e quello del mio splendido staff. E' una scelta che potremmo definire "di testa", perché punta a dare visibilità al nostro brand. Qualche mese fa, invece, ho deciso di fare una scelta "di Cuore": ho voluto sposare il progetto del Brindisi Calcio, la squadra della mia città, prima come sponsor maglia per poi diventare socio del sodalizio biancazzurro acquisendo il 25% delle quote azionarie. L'ho definita una scelta di cuore perché in pochi, forse nessuno nel nostro Paese, ha deciso di fare un passo del genere in un momento così difficile e delicato. Una scelta di cuore, dunque, dettata dal profondo amore che provo per i colori biancazzurri e per la mia città. E' proprio vero: il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non conosce, ragioni che vanno anche oltre alcune critiche distruttive e mezze frasi proferite a bassa voce. L'Amor di Latte è una splendida realtà presente nelle province di Lecce, Brindisi e presto anche Taranto, Daniele Arigliano invece è un brindisino doc, orgoglioso tifoso biancazzurro che ogni giorno lavora per il bene della sua squadra del cuore”.

Commenti

Una città per cambiare Taranto: ‘Ancora una volta Stato sceglie lavoro che salute’
Serie D/H: Spettatori in tribuna, diffida e multa per Cerignola