Serie C

Foggia: Ninni Corda a TuttoC, ‘Blocco ripescaggi è una presa in giro’

07.05.2020 22:04

 

Per il Foggia niente Serie C. L'assemblea di Lega Pro ha deliberato per il blocco dei ripescaggi il che obbligherebbe i rossoneri a rimanere in Serie D. "Mi sento preso in giro, certe scelte non stanno né in cielo né in terra - dice Ninni Corda, tecnico del Foggia, a TuttoC.com -. Non solo per me o il Foggia, ma per qualsiasi persona nel mondo del calcio. La UEFA ha detto di dover cristallizzare le classifiche, in testa e in coda. Quindi dovresti bloccare tutto, non permettendo promozioni e retrocessioni. Ma resto tranquillo perché la Lega Nazionale Dilettanti ha il 34% in Consiglio Federale, e sono sicuro che AIC e AIAC non andranno contro alla possibilità di creare posti di lavoro. Secondo me, a favore dei ripescaggi ci sarà una maggioranza molto ampia. E poi, in Lega Pro ci sono società in difficoltà che rischiano di non iscriversi. In quel caso entreremmo in gioco noi con il ripescaggio. Da secondi abbiamo un solo punto di distacco dalla prima, con lo scontro diretto ancora da giocare. Oltre a una media punti migliore di alcune capoliste di altri gironi. O cristallizzi tutto o non cristallizzi nulla".

Serie A: Sampdoria, tre calciatori positivi al coronavirus e un recidivo
Serie C: Catanzaro, Logiudice ‘Congelare le retrocessioni non ha senso’