Giovani di Taranto: Concedere la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

‘È un gesto di civiltà e di amore per la democrazia’

Cultura, musica e spettacolo
06.04.2021 15:34

Concedere la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto è un gesto di civiltà e di amore per la democrazia. Il Soldato Senza Nome è infatti un simbolo della nostra Nazione e ci aiuta a ricordare tutte le vittime dei conflitti che hanno visto il nostro Paese protagonista. Il 4 novembre 2021 questa figura eroica compirà 100 anni e la stessa ANCI, per un sentimento comune di valori come il senso di comunità e solidarietà nazionale, ne ha promosso la cittadinanza onoraria. Tuttavia su ottomila comuni, meno di trecento hanno dimostrato di voler compiere un passo in avanti nei confronti di questa battaglia dal profondo ed altissimo senso civico e morale. Nazione Futura, in virtù della sua profonda anima propositiva, si predispone da sempre nei confronti delle amministrazioni per fornire idee e proposte concrete, nell'interesse comune. Il circolo della città di Taranto, nelle persone di Federico D'Addato, coordinatore, Leonardo Gnisci e Simone Giannattasio, viceresponsabili territoriali, promuove e fa appello alle forze politiche di portare avanti la mozione. Tutti gli elementi sono già stati predisposti dal circolo cittadino, che presenterà alle figure di riferimento politico del territorio l'intero testo della proposta. (Comunicato stampa)

Commenti

Martina: Presidente Lacarbonara, ‘Finalmente si torna in campo’ - Video
Serie C: Bisceglie, interrotto il rapporto con Papagni. Ecco il nuovo tecnico