Baskin: Cisa Boys Taranto, con Palermo è match verità

Per gialloneri obbligo vincere di almeno 21 punti per accedere a spareggi promozione

BASKET
17.04.2021 15:58

Vigilia importante in casa Cisa Boys Basket Taranto. I ragazzi del presidente Domenico Latagliata affronteranno domani alle 11, alla palestra "Orazio Flacco" di Palagiano l'Osa I Ragazzi di Panormus per l'ultima giornata della regular season 2020/21. Nonostante le sconfitte a tavolino contro la stessa Palermo e Catania all'andata (la squadra non è andata in Sicilia per evitare un focolaio dopo la positività di un atleta) e quella sul campo di Lecce di sabato scorso, per la Cisa resta viva la possibilità di accedere ai play-off, ma servirà un'impresa. I gialloneri, infatti, per superare la prima fase hanno l'obbligo di vincere con almeno 21 punti di scarto (20-0 per I Ragazzi di Panormus il risultato imposto dal giudice sportivo per la "non gara" d'andata), fermo restando che il Lecce, già primo nel girone, vinca la sua gara pomeridiana (ore 17) contro i palermitani. "Siamo molto motivati e vogliamo vincere - commenta il pivot Salvatore Pastore - perché meritiamo di continuare il nostro percorso. Palermo farà di tutto per metterci in difficoltà, speriamo di poter contare sul fattore campo, considerando che la nostra superficie è particolarmente ostica per gli avversari". La gara verrà trasmessa in diretta facebook sulle pagine Boys Taranto Basket e Tutto Sport Taranto con la telecronaca di Matteo Schinaia: "Anche se a distanza, abbiamo bisogno del supporto dei nostri tifosi: seguiteci in tanti". Anche il plurititolato Gianluca Stella, che ha condiviso stagioni e titoli con coach L'Ingesso e il presidente Latagliata nel Dream Team, guarda con ottimismo alla sfida di domani: "Avremmo preferito disputare la gara al completo, ma faremo di tutto per non far rimpiangere le assenze. Le difficoltà hanno cementato un gruppo già molto unito". (CS)

Commenti

Ninni Cannella: Il cordoglio del Talsano Taranto
Futsal A2/M: Bernalda, Cipolla ‘Vogliamo scrivere la storia del club’