CRONACA

PCI Taranto esprime piena solidarietà ai lavoratori Mittal di Genova

Comunicato stampa
13.11.2020 19:26


L’Italia è una Repubblica Democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo,che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione". Il PCI di Taranto esprime piena solidarietà ai lavoratori Mittal di Genova, diamo il nostro consenso e supporto nella lotta che in data 11-11-2020, vede 500 lavoratori che si sono uniti e sono scesi in piazza per manifestare il proprio diritto costituzionale scioperando contro il provvedimento di licenziamento adottato dalla multinazionale contro 4 lavoratori; contro la dittatura industriale che voleva sospendere 250 lavoratori in lotta. Noi vogliamo ricordare alla multinazionale Franco-Indiana che il nostro è un paese democratico e che nella nostra Costituzione i lavoratori e i cittadini hanno pieno diritto di lottare per difendere i propri diritti. Quindi ora o mai più: a Taranto come a Genova è necessario che i lavoratori si organizzino e inizino a difendere la Costituzione italiana perché non vengano calpestati i diritti basilari per chi lavora e sostiene di fatto l'economia. Ribadiamo ancora con più forza e tutti insieme: via la Multinazionale Mittal, si alla nazionalizzazione totale degli stabilimenti italiani. (PCItaliano di Taranto sez.D'Ippolito-La Tanza)

Libri: ‘Massafra e altri centri pugliesi in età normanno-sveva’ di Marco De Bartolomeo
Taranto: Concorso ‘Bacalov’, rinviata fase finale per emergenza covid