SailGP: Tecnologie innovative e rispetto dell’ambiente

ALTRI SPORT
04.05.2021 16:20

Oltre al grande spettacolo sportivo, SailGP si propone come attore in prima linea nella lotta al cambiamento climatico e alle discriminazioni grazie al progetto ‘Race for the future’che costituisce l’anima etica di questa organizzazione, impegnata concretamente nella tutela dell’ambiente e nell'inclusività di genere. Attraverso il programma #raceforthefuture, SailGP è la prima organizzazione sportiva della sua categoria che, oltre ad aver raggiunto il Carbon Neutral International Standard, produce eventi a impatto climatico positivo, compensando più dell’impronta di carbonio prodotta per la realizzazione del campionato. I programmi d’impatto sostenibile di SailGP comprendono moltissimi progetti d’investimento a lungo termine, orientati al benessere delle generazioni future: SailGP è stata la prima organizzazione al mondo a sottoscrivere l’UN Sport for Climate Action Framework oltre che il primo evento a firmare il World Sailing Sustainability Charter. Col programma ‘Inspire’ SailGP collabora con i territori toccati dal circuito per lasciare un’eredità positiva alle generazioni future, offrendo istruzione ed esperienze formative per tutti, indipendentemente dalla razza o dal contesto socioeconomico. Il programma poggia su tre colonne portanti: Inspire Learning (Istruzione) verte sull'apprendimento della vela attraverso le materie STEAM (Science, Technology, Engineering, Arts, Mathematics) rivolto ai più piccoli di età, dai 9 ai 15 anni. Inspire Careers (Carriere) è dedicato alle esperienze formative che possono intraprendersi all’interno dello sport e degli eventi global come SailGP. La partecipazione avviene previa candidatura e selezione di giovani con età dai 18 ai 23 anni, con ragazzi e ragazze in egual numero. A Taranto si sta valutando la possibilità di svolgere le attività in presenza o in modalità remota. Inspire Racing (Gara) è il programma mondiale che investe sulla prossima generazione di velisti. Potranno partecipare i ragazzi fino ai 21 anni previa candidatura e selezione. A Taranto questa attività comprenderà l’utilizzo dei mini-catamarani foiling WASZP, 16 imbarcazioni coinvolte in una competizione che coinvolgerà in egual numero ragazzi e ragazze con qualificazioni e premiazioni nell’arco della settimana dedicata al programma Inspire. LE TECNOLOGIE INNOVATIVE Incoronata ‘Barca dell'anno 2019’ da World Sailing e prima imbarcazione a superare i 50 nodi (circa 100 km/h) durante le regate, il catamarano alare F50 di SailGP segna un enorme passo avanti nell'evoluzione di questo sport. Il catamarano F50 è un concetto rivoluzionario nelle regate a vela, al culmine di dieci anni di sviluppo nel campo dei multiscafi ad alte prestazioni con foil. È stato creato come una classe monotipo per fornire a ciascuna delle otto squadre nazionali SailGP la stessa e identica imbarcazione, lasciando che i risultati delle regate dipendano esclusivamente dall’abilità degli atleti di classe mondiale in gara. Oracle e SailGP hanno ampliato la loro piattaforma di analisi dei dati per la seconda stagione. Sarà Oracle Cloud Infrastructure (OCI) a fornire dati in tempo reale a ciascuno degli otto team nazionali in gara, oltre ai media partner e ai fan di tutto il mondo. Le nuove caratteristiche aggiunte in questa stagione miglioreranno le prestazioni dei team e faranno provare ai fan tutta l’emozione di partecipare all’azione con gli equipaggi. SailGP si rivolgerà in questa stagione a Oracle Stream Analytics per fornire metriche di gara in tempo reale. Utilizzando sofisticati modelli di correlazione, arricchimento dei dati e Machine Learning, Oracle Stream Analytics prende decisioni autonome basate sui 30.000 data-point che un catamarano F50 (grazie ai 1.200 sensori) invia ogni secondo durante la navigazione. Oracle Stream Analytics fonde e trasforma dati disparati in un unico flusso di dati, rispetto ai 10 flussi che SailGP condivideva nella sua prima stagione. Questo permette ai team di personalizzare facilmente i loro cruscotti di dati con informazioni tattiche rilevanti, compresi i dati open-source dei team rivali, e determinare strategie ottimali in gara in tempo reale. I dati in streaming vengono utilizzati anche per creare esperienze uniche sul “secondo schermo” di fruizione della gara, quella consentita dall’app gratuita ‘SailGP’; grazie ad essa i fan godono di una comprensione più profonda delle azioni dei team durante la gara attraverso gli aggiornamenti istantanei delle ‘key performance’ e i nuovi cruscotti di dati. Attraverso OCI, i previsti 80 miliardi di richieste di dati generati nel corso delle otto gare verranno gestiti nella cloud region di Oracle a Londra per l’analisi e la distribuzione mondiale, il tutto nel giro di due decimi di secondo. I feed video e audio dal vivo catturati a bordo degli F50 sono trasmessi in streaming alla cloud region per la trasmissione immediata, e contemporaneamente salvati e memorizzati in Oracle Autonomous Data Warehouse. I team di produzione al quartier generale di SailGP utilizzano queste informazioni per creare contenuti da trasmettere in tutto il mondo. Nella seconda stagione, per la prima volta, SailGP coordinerà tutti i dati e le attività di produzione per ogni gara in remoto, riducendo significativamente i costi e l’impatto ambientale del viaggio di grandi equipaggi e attrezzature per ogni evento.

Commenti

SailGP: Taranto unica tappa in Italia, ecco perché è stata scelta
SailGP: Gli 8 equipaggi che si daranno battaglia a Taranto