1a Categoria

Il Grottaglie cade ancora al D’Amuri, Sly a punteggio pieno

I baresi si impongono 2-0: decisiva una gran giocata su punizione di Nadarevic ed il raddoppio firmato da Sguera

Michele Trani
06.10.2019 18:49


Il Grottaglie esce a testa alta dalla sfida contro la capolista Sly che incamera i tre punti grazie ad una prodezza di Nadarevic ed al raddoppio di Sguera, servito su un piatto d'argento dal sempreverde Zotti. E' piaciuta per applicazione e voglia di fare la squadra grottagliese, raramente resasi pericolosa dalle parti di De Santis, ma sempre pronta a ribattere colpo su colpo l'avanzata dei baresi che sono riusciti ad indirizzare la contesa dalla loro parte sfruttando al meglio la maggior cifra tecnica oltre che esperienza in campo. Al D'Amuri De Filippi rivoluziona l'undici di partenza alla luce della forzata assenza di Miale, out per infortunio. Il tecnico biancazzurro rinfoltisce di over la zona centrale sposando Margarito al centro della difesa e concedendo contemporaneamente i galloni da titolare ai senior Lotito, Fonzino e Napolitano. Chiara la volontà di dare maggiore densità e robustezza in mezzo al campo. Esperienza al comando, inoltre, sia tra i pali dove Costantino si riprende il posto ai danni di Caliandro che in avanti dove c'è l'esordio di Cecere al posto di Morelli. Venneri e D'Ambrosio sugli esterni, Gigantiello in avanti le scelte invece in chiave under. Artiglieria pesante tutta in campo per la Sly che può contare su un potenziale di categoria superiore con, tra gli altri, Zotti, Sguera, Lacarra e Nadarevic. Partono dalla panchina, invece, Loseto, Manzari e De Vezze. Sly arrembante sin dall'avvio. Dopo appena un giro di lancette è Nadarevic a staccare su punizione di Zotti mandando di poco oltre la trasversale difesa da Costantino. Il Grottaglie prova a reagire con D'Ambrosio, il cui cross però è troppo lungo per gli avanti biancazzurri. Tocca così alla Sly rendersi nuovamente pericolosa prima con una sponda di Lacarra per Zotti che non aggancia per un soffio, poi con Sguera la cui conclusione a giro sorvola la porta grottagliese. L'occasionissima per gli ospiti arriva al decimo con la girata al volo di Lacarra che, ben imbeccato da Zotti, coglie in pieno la trasversale. Un minuto più tardi altra punizione velenosa di Zotti e Costantino dice no ad un colpo di testa ravvicinato di Lorusso. Al quarto d'ora prova a farsi viva la squadra di De Filippi con l'incursione di Napolitano che non trova la porta dai venticinque metri. Al ventesimo ci prova Nadarevic su calcio franco da posizione defilata: Costantino si rifugia in corner. La gara si accende alla mezz'ora: parapiglia in mezzo al campo ed a farne le spese sono Fonzino e Lacarra, espulsi dall'arbitro. Al secondo degli otto minuti di recupero la Sly perviene al vantaggio con una splendida punizione di Nadarevic che si insacca sotto l'incrocio dei pali lì dove Costantino non può proprio arrivare. Nella ripresa De Filippi getta nella mischia Andriani ed Appeso, ma l'esterno si fa male al primo pallone e deve lasciare il campo tra gli applausi del pubblico. Al suo posto entra Pisano. La Sly archivia la contesa al quarto d'ora con Sguera che fa secco Costantino da due passi su assist del sempreverde Zotti. Il Grottaglie abbozza una reazione, ma la Sly difende con ordine senza mai rischiare dalle parti di De Santis. Finisce 2-0 con i biancazzurri comunque applauditi dal proprio pubblico per una prova volitiva contro un avversario nettamente di categoria superiore.

GROTTAGLIE-SLY 0-2

RETI: 47'p.t. Nadarevic, 15's.t. Sguera.

GROTTAGLIE (3-5-2): Costantino; Lecce (20's.t. De Giorgi), Margarito, Turco; D'Ambrosio(4's.t. Andriani), Lotito, Fonzino, Napolitano (dal 25's.t. Morelli), Venneri; Gigantiello, Cecere(4's.t. Appeso - dal 7's.t. Pisano). Panch: Caliandro, Comes, Sangermano, Raimondo. all. De Filippi.

SLY UNITED (4-2-3-2): De Santis; Marcellino, Quacquarelli, Altares Diaz, Lorusso; Faliero(45's.t. Liberio), Diagne Ababacar; Nadarevic (50's.t. Colella G.), Zotti, Sguera (33's.t. Manzari);Lacarra. Panch: Franco, Colella F., Mancino, Clementini, Loseto, All. Quarto.

ARBITRO: Nuzzo di Seregno.

AMMONITI: De Luca dalla panchina per la Sly United, Andriani (G), Morelli (G).

ESPULSI: Fonzino e Lacarra al 33'p.t. 

ANGOLI: 2-3

RECUPERO: 8'- 6'

NOTE: Spettatori 500, terreno in non perfette condizioni.

Il Brindisi cade con la Fidelis Andria e perde la vetta della classifica
Sava: A Ostuni arriva la prima sconfitta della stagione