TARANTO

Rea: 'Salatino? Se il Taranto chiamasse lo porterei subito’

L’agente del calciatore delinea, a Blunote, la situazione dopo la fresca risoluzione con il Foggia

Alessio Petralla
30.10.2019 17:01

Nelle scorse ore il fantasista di Lizzano, Cosimo Salatino e il Foggia si sono separati e a commentare, a Blunote, la situazione del ragazzo, pupillo di Panarelli e fresco ex Taranto, è il suo procuratore Angelo Rea: "Il ragazzo ha rescisso con il Foggia e fino al primo dicembre, purtroppo, non potrà firmare con nessuno. Il Taranto lo cercò nel mercato estivo ma poi scegliemmo Foggia visto il 3-5-2 di Ragno, non proprio opportuno alle caratteristiche di Cosimo. Adesso, sulla panchina del Taranto è tornato Gigi Panarelli che stima il ragazzo e che nel suo modulo, il 4-2-3-1, potrebbe essere una validissima alternativa: meglio avere più esterni alti a disposizione. Stiamo facendo delle valutazioni per far si che il ragazzo possa giocare in una piazza importante e con un buon minutaggio e la città dei Due Mari, in caso di richiamata, sarebbe una scelta graditissima: se mi chiamasse il Presidente Massimo Giove lo porterei immediatamente. Intanto sto cercando una squadra che lo possa far allenare in questo mese: magari il Taranto...".

Si ringraziano:

[Video] Fasano: Laterza, ‘Battuta una signora squadra’
[Video] Taranto: Ouattara, ‘Ora testa al campionato’