Serie C: Campobasso, Corriere dello Sport ‘Troppi debiti, soci USA pronti a lasciare’

Serie D
29.06.2021 18:33

Prima la festa, ora le ombre sul Campobasso, la cui partecipazione alla prossima Serie C potrebbe essere messa in dubbio dai debiti e dai rapporti tesi tra i soci americani, guidati da Matt Rizzetta, e l'azionista di maggioranza Mario Gesué. Il Corriere dello Sport scrive: "Non 400 mila euro, ma oltre un milione, 1.140.464,30. In più, gli stipendi ai giocatori non sono stati liquidati in modo puntuale come abituati a fare gli americani, mentre il premio da diecimila euro fissato per un serie di vittorie-promozione non è mai stato dato alla squadra. Lo stipendio, già stanziato dagli americani, per Nicola Cirrincione, braccio destro di Rizzetta, è stato pagato solo per due mesi". "L’imprenditore newyorkese - prosegue il quotidiano sportivo - vuole rilevare tutto il club, per poterne controllare i conti in modo trasparente: ha presentato a Gesué una doppia opzione: cedere l’intero pacchetto o mantenere una “corposa quota di minoranza”. L’offerta di acquisto è stata di circa due milioni di euro, compresi i debiti. Gesué non ha risposto. Nel frattempo è emerso che il presidente sarebbe in contatto con un azionista francese, pronto a entrare. In pratica, da club quasi dimenticato, il Campobasso sarebbe entrato nelle mire di investitori di tutto il mondo. La realtà, però, dice che il club molisano, secondo gli americani, deve superare lo scoglio dell'iscrizione alla Serie C e reperire 160 mila euro". (TuttoC)

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🛵🏍 con Assicurazioni Lilla
Taranto: MAP Festival, variazioni viabilità per il concerto del 30 giugno