Taranto: Volontari ripuliscono la spiaggia libera di Tramontone

Iniziativa promossa da P.E.R. Taranto con la collaborazione di Kyma Ambiente

Cultura, musica e spettacolo
23.05.2021 02:11

Una bella iniziativa quella che ha visto, nella mattinata di sabato 22 maggio, diversi volontari muniti di guanti, buste, rastrelli e attrezzature varie, fornite da Kyma Ambiente, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza e norme anti covid 19, ripulire la spiaggia libera di Tramontone del comune di Taranto. L’iniziativa è stata promossa dall'Ass. P.E.R. Taranto in collaborazione con Kyma Ambiente, patrocinata dal comune di Taranto. Sono state raccolte diverse bottiglie e oggetti in plastica, vetro, carte e rifiuti di ogni genere, riversati lungo il tratto di spiaggia e scogliera, oltre che essere interamente ripulita da erbacce, dando seguito alla segnalazione fatta nei giorni scorsi. Inoltre Kima Ambiente ha disposto in tre punti, lungo il tratto di spiaggia, i contenitori per la raccolta della plastica, del vetro e indifferenziata, facendo sì che i bagnanti possano conferire evitando l’abbandono selvaggio. L'Associazione, ringrazia tutti i volontari che, nonostante una giornata di intenso caldo, non hanno rinunciato a dare il loro contributo all’iniziativa, i consueti comunali dott. Dante Capriulo e Cisberto Zaccheo, il sindaco di Taranto dott. Rinaldo Melucci , l’amministrazione comunale , l’assessore alle Partecipate dott. Paolo Castronovi, il presidente di KIMA Ambiente dott. Giampiero Mancarelli e la vice presidente di kIMA Ambiente dott.ssa Vittoria Cardone. “Un’iniziativa promossa allo scopo di sensibilizzare i cittadini, in particolare i giovani, nel prendersi cura ed avere rispetto dell’ambiente e dei luoghi pubblici. Un cambiamento culturale che tiene conto di una sempre più crescente sinergia tra associazioni, cittadini ed amministrazione comunale“. (Cosimo Minzera coord. Ass. P.E.R. Taranto – Sonia Fornaro consigliera della commissione pari opportunità del comune di Taranto)

Commenti

Dare del ‘frocio’ a qualcuno è diffamazione: lo conferma la Cassazione
‘Gulliver e di altri viaggi’, teatro Mesagne apre porte per prove Gruppo Mòtumus