FUTSAL

Futsal A/F: Real Statte, Belam ‘Ho visto una squadra matura’

‘Dobbiamo migliorare ancora tanto, ma possiamo puntare in alto’

Comunicato stampa
01.10.2019 19:08

Il purosangue Italcave Real Statte vuol iniziare a galoppare in campionato, dimostrando che può lavorare sulla velocità anche nella regular season, aggiungendo anche la continuità. Rossoblù chiamate alla trasferta in Veneto contro il Vip Tombolo con anticipo al sabato sera, calcio d'inizio alle 20. Primo vero viaggio stagionale delle ioniche dopo i 3 derby disputati tra coppa Divisione ed esordio col Bisceglie in campionato, tutti giocati nel raggio di pochi chilometri. Ora serve esperienza a servizio della squadra, soprattutto in queste prime uscite. Così Marina Belam apre la settimana di lavoro dell'Italcave. "In queste partite che abbiamo disputato ho visto una squadra matura. Siamo riusciti a impostare bene il nostro gioco in tutte le gare ma ovviamente siamo all' inizio del lavoro. Dobbiamo migliorare ancora tanto però ho notato un team che può arrivare in alto se continua a fare ciò che da un mese a questa parte stiamo provando ad applicare sul terreno di gioco". All'inizio c'è un periodo di rodaggio per chiunque, anche per questo gruppo che "vedo davvero bellissimo, sta nascendo con ragazze che vogliano vincere, che hanno tanta voglia di far bene e questa cosa mi motiva tanto". Un dato: solo una rete subita in tutti i match ufficiali disputati. "Merito sicuramente di tutta la squadra  - sottolinea Belam -. Vogliamo sempre giocare con la palla al piede, recuperarla il prima possibile e ci impegniamo tutte con marcature forti e efficaci". Ora il Vip Tombolo che vien presentata in questo modo dall'esterna dell'Italcave Real Statte "Sarà una partita tosta come tutti i match di questo campionato. Essendo anche la nostra prima trasferta dobbiamo cercare di dare tutto e portare a casa un risultato positivo e sicuramente faremo del nostro meglio".

Futsal A2/F: Città di Taranto, tutta la grinta di Assunta Sommese
Taranto: Giovedì 3 amichevole al Camassa di Sava