Taranto: Raccolta differenziata, progetto pilota in alcuni istituti superiori

Foto di Manfred Richter da Pixabay
Cultura, musica e spettacolo
22.04.2021 12:59

Un proficuo incontro in videoconferenza si è svolto nei giorni scorsi tra gli assessori Paolo Castronovi (Ambiente e Società Partecipate) e Deborah Cinquepalmi (Pubblica Istruzione), il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli e un gruppo di docenti di diversi istituti superiori tarantini, per la realizzazione di un progetto pilota di sensibilizzazione alla raccolta differenziata. «Il coinvolgimento degli alunni è un momento fondamentale di sensibilizzazione – le parole di Castronovi – a cui non possiamo rinunciare per il buon esito di questo cambio epocale rappresentato dall'introduzione della raccolta differenziata. Così come successo prima della pandemia, all'avvio del servizio nei quartieri Paolo VI e Tamburi, l'incontro con gli studenti sarà foriero di buoni risultati». «Sosterremo questo progetto insieme a Kyma Ambiente – ha aggiunto Cinquepalmi –, a partire dal riavvio delle attività nel mese di settembre. Questi mesi serviranno a distribuire il materiale necessario e a condividere un calendario basato sui quantitativi stimati in ciascuna scuola». Le docenti che hanno partecipato a questo primo incontro sono le professoresse Laura Laterza, Vittoria Orlando, Teresa D'Assisi e Mariela Oliva per gli istituti “Pacinotti”, “Maria Pia”, “Righi”, “Cabrini” e “Aristosseno”. (CS)

Commenti

Taranto: Il bike sharing piace alla città, 200 abbonamenti in un mese
Taranto: Sail Gp 2021, terminati i lavori di restyling dei pontili