Taranto: Kyma Ambiente, bottiglie di plastica in cambio di libri

Cultura, musica e spettacolo
12.03.2022 19:27

Un chiaro esempio di economia circolare. E questa volta si apre alla cultura. Si consolida il rapporto tra Kyma Ambiente e Plasticaqquà, una delle associazioni che maggiormente si occupa di tutela ambientale nel territorio tarantino. Potenziato il progetto dell’Ecolibreria con il supporto delle isole ecologiche e dei Centri Comunali di Raccolta dell’azienda partecipata del Comune di Taranto. Stretta l’intesa per dare nuova vita a libri usati, a volte anche nuovi, destinati al macero e che adesso possono essere riutilizzati.

Plasticaqquà ha ritirato nel CCR del quartiere Paolo VI il primo stock di volumi, raccolti da Kyma Ambiente, e che ora sono a disposizione nella sede dell’Ecolibreria nel Parco Cimino, con la collaborazione del Gruppo Sportivo Polizia Locale, aperta tutti i martedì per il mese di marzo, e da aprile ogni due settimane il martedì pomeriggio dalle 16:30 alle 18:30. CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Risparmia sulla tua assicurazione autovettura/motociclo/autocarro 🚗💰🛵🏍
Cia Puglia: ‘Mezzi agricoli fermi, terreni incolti e dieta ferrea per allevamenti’