Giovanili

Anche quest'anno la Giovani Cryos è Centro Tecnico del Bologna

Comunicato stampa
13.07.2020 11:56

Daniele Corazza, responsabile del settore giovanile del Bologna
Anche per la stagione 2020/2021 la Giovani Cryos sarà Centro Tecnico F.C. Bologna 1909. Una conferma importante per la società biancoverde, ripartita come meglio non avrebbe potuto dopo il periodo di sosta forzata a causa del Covid-19. Ma cosa significa essere un BFC Center? Lo chiarisce il responsabile del settore giovanile del Bologna Daniele Corazza: "Questo progetto è finalizzato alla valorizzazione dei club che collaborano con noi: vogliamo legarli al nostro settore giovanile. Non è assolutamente un'affiliazione, ma si tratta di un progetto tecnico: vogliamo lavorare insieme a loro, con i tecnici da valorizzare sotto tutti i punti di vista. Questi club ci porteranno giocatori e i loro allenatori avranno la possibilità di interagire e magari, in futuro, di lavorare con noi". Su Mattia Motolese, talentuoso atleta classe 2004 passato al Bologna dalla Cryos due anni fa: "Bisogna fare i complimenti al club e alla famiglia, per noi è un prospetto importante: lo seguiamo con molta attenzione". Da Corazza, poi un elogio alla Cryos: "Si tratta di un progetto quasi unico: una società dilettantistica che continua a sfornare talenti verso il professionismo. C'è da esserne orgogliosi. Sicuramente altri atleti ci raggiungeranno in Emilia Romagna".

Premier: Ucciso a Tolosa fratello Aurier, calciatore Tottenham
WWF denuncia la diffusa pesca illegale di squali e razze nel Mediterraneo