TARANTO

Taranto: Denis Stracqualursi, da tagliato a punto fermo

La società aveva deciso di tagliarlo, ma dopo la prova di domenica è diventato incedibile

Dante Sebastio
13.10.2020 18:36

Denis Stracqualursi - Foto Max Todaro/Blunote
Presentato come il fiore all'occhiello del mercato del Taranto, nel giro di una settimana Denis Stracqualursi rischiava di diventare una sorta di caso. In ritardo di condizione e ancora un po' appesantito, il club rossoblu aveva deciso di non perdere troppo tempo procedendo al taglio, tanto che l'argentino aveva trovato l'accordo con il Francavilla in Sinni e, contestualmente, il Taranto aveva rivolto le sue attenzioni su Sow. La buona prova di domenica scorsa con la Puteolana, condita dal primo gol stagionale, anche se fortunoso, ha cambiato nuovamente le carte in tavola. Da "tagliato", Stracq è tornato a essere un punto fermo dell'attacco rossoblu nonostante l'interesse del Francavilla in Sinni resti vivo, come quello del Siena. Ai compagni di squadra, Stracqualursi avrebbe manifestato la volontà di rimanere in riva allo Ionio perché, a suo parere, il Taranto ha tutte le carte in regola per vincere il campionato. Carico e motivato, Stracqualursi ha tirato fuori il suo carattere argentino per evitare che qualcuno potesse strappargli di dosso la maglia rossoblu.

Taranto: Promozione pratica sportiva, incontro tra sindaco e questore
Taranto: Analisi, passi avanti ma in difesa serve più attenzione