Taranto: ‘Si assumano 20 assistenti sociali per garantire livelli assistenza’

Fabio Ligonzo (Cisl FP) scrive al commissario Cardellicchio

Politica
03.02.2022 15:48

Con una nota inviata al Commissario prefettizio Cardellicchio, al Direttore Generale De Carlo e al Presidente di Parte Pubblica del Comune di Taranto, Irianni, Fabio Ligonzo, Segretario Aziendale Cisl FP Taranto Brindisi evidenzia la carenza di unità lavorative con qualifica di "Assistente Sociale", soprattutto se confrontate con le disposizioni di cui alla Legge 178/2020 art. 1 comma 797 e seguenti, che definiscono il livello essenziale delle prestazioni di assistenza sociale, rapportato al numero della popolazione, di n. 1 Assistente Sociale ogni 5.000 abitanti, e che proprio a causa della carenza di specifico personale questo Ente non può beneficiare dei contributi statali previsti nel piano di potenziamento dei servizi sociali territoriali. Considerando che dagli ultimi dati Istat, afferma Ligonzo, la popolazione residente nel Comune di Taranto è pari a 190.717, e che ad oggi sono n.16 a tempo indeterminato su n.38 le unità di personale con qualifica di “Assistente Sociale” previste per norma, la Cisl FP al Comune di Taranto chiede di prevedere nel redigendo Piano del Fabbisogno, la stabilizzazione di n. 2 Assistenti Sociali che matureranno i requisiti di 36 mesi entro il 31/12/2022, e l'assunzione a tempo indeterminato di ben n. 20 Assistenti Sociali. Da ultimo, afferma il Segretario Ligonzo, la Legge di bilancio per il 2022, art.1 comma 563 ridetermina la dotazione complessiva del Fondo di solidarietà comunale a partire dall’anno 2022 incrementando le risorse destinate al potenziamento degli asili nido, dei servizi in materia sociale e del trasporto dei disabili. Il Fondo viene quantificato dall’articolo in esame in 6.855,5 milioni per l’anno 2022, in 6.980,5 milioni per l’anno 2023, in 7.306,5 milioni per l’anno 2024, in 7.401,5 per l’anno 2025, in 7.503,5 milioni per l’anno 2026, in 7.562,5 milioni per l’anno 2027, in 7.620,5 milioni per l’anno 2028, in 7.679,5 per l’anno 2029 e in 7.711,5 milioni a decorrere dall'anno 2030. Pertanto visto che la norma prevede di raggiungere i livelli essenziali di prestazioni in materia di servizi sociali, assegnando peraltro dei fondi specifici, la Cisl FP Taranto Brindisi ritiene che ci siano tutte le condizioni che la proposta possa essere accolta dalla gestione commissariale del Comune di Taranto. (CS)

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Basket B/M: CJ Taranto, coach Carone e Sergio ‘Lavoro sta pagando’