CRONACA

ArcelorMittal: L’USB denuncia svernamento di catrame

Comunicato stampa
31.10.2019 22:18


Con una nota l’USB denuncia un episodio verificatosi nella mattinata di oggi nella fabbrica tarantina gestita da ArcelorMittal. La rottura di una tubazione in area cokeria – stando a quanto riportato sul comunicato stampa a firma del sindacato – avrebbe provocato la fuoriuscita di catrame nella misura di diverse migliaia di litri che si sono sversate sul terreno sprovvisto di contenimento sino a raggiungere la fogna dello stabilimento. L’episodio – continua la nota dell’USB – sarebbe accaduto intorno alle ore 8.30 di giovedì 31 ottobre quando la manovra non controllata di un mezzo, che stando a quanto riferisce il sindacato di base sarebbe di una ditta esterna, avrebbe provocato la rottura di una valvola degli impianti causando, così, la fuoriuscita del liquido catramoso interessando una vasta area degli impianti della cokeria. “E’ inammissibile constatare, nel caso specifico di questo incidente, che gli impianti interessati, pur essendo di nuova costruzione, non erano dotati di vasche di contenimento. E’ bastato che un camion urtasse le tubazioni”, è quanto denuncia l’USB. Secondo il sindacato si tratta di “un incidente grave che potrebbe avere serie ripercussioni sull’ambiente, terreni, falda e mare”. Intanto l’USB ha denunciato l’accaduto e ha avviato le dovute procedure di emergenza attivando gli enti preposti.

Bitonto: Taurino, ‘Non siamo una corazzata e vi spiego perché...’
Genitori tarantini ospiti in una scuola a Firenze: ‘Le ingiustizie subite da Taranto hanno indignato i fiorentini’