Cultura, musica e spettacolo

Martina Franca: Festival dell’Immagine, vincitori della decima edizione

Comunicato stampa
14.10.2020 00:06


Si è conclusa domenica 11 ottobre 2020 con la cerimonia di premiazione dei vincitori delle varie categorie della mostra d’arte la decima edizione del Festival dell’Immagine di Martina Franca, organizzata dall’associazione “Riflessi d’Arte”. La giuria, presieduta da Franco Giuliani, e composta da Gianfranco Infante, Antonio Santoro, Cira Catucci, Tonio Cantore e dal critico d’arte Antonella Nigro, ha decretato come vincitore assoluto lo scultore massafrese Giovanni Mappa. Primo classificato categoria dipinti: Ginella Orlando, seguita da Vanda Dimattia e Giovanna Maffei. Primo classificato categoria disegni: Giuseppe De Palma, seguito da Viktoryia Macrì e Francesco De Marco. Primo posto nella categoria grafica per Sara Virgilio, a seguire Paolo Perego e Chiara Colucci. La menzione del critico d’arte è andata a Mario Vetere, mentre il premio del Presidente di Giuria è stato conseguito da Luigi Arpaia e Antonio Palmisani. Il Premio Riflessi D'Arte 2020 è andato ad Anna Cinquino, mentre il Premio della Critica è stato assegnato a Stefano Garrisi per la scultura e a Marilena C. Murariu per i dipinti. Al primo posto nella categoria sculture si è piazzato Giovanni Mappa, seguito da Cosimo Benefico e Giuseppe Vittore. Il Presidente dell’Associazione Riflessi d’Arte, Tonio Cantore, vuole ringraziare tutti i componenti del direttivo e tutti i soci per la collaborazione e l’impegno messi in campo nella realizzazione di questa decima edizione del Festival dell’Immagine. “Edizione che, per quel che abbiamo potuto osservare e sentire dai commenti ricevuti, - osserva Cantore - ha riscosso un grande successo anche in termini di pubblico, nonostante le limitazioni imposte dalle norme anti-contagio. Ringrazio tutti coloro che ci hanno supportati, e sono stati tanti”. La settimana dal 4 all’11 ottobre è stata ricca di eventi artistici che hanno abbracciato la musica, la danza, il teatro, la letteratura e il giornalismo. “Personalmente ci terrei a ringraziare la mia famiglia per il sostegno e soprattutto per il tempo che mi ha concesso non solo in questa edizione del Festival, ma in tuti questi tre anni del mio mandato - aggiunge Cantore, - considerando che il tempo è una risorsa preziosa, soprattutto se alla base di quel che facciamo, come nel nostro caso, ci sono la passione e l’amore per l’arte e per la cultura in generale, oltre che per il territorio”.  In questa decima edizione, definita Anniversary per questo motivo, sono state messe in campo diverse espressioni artistiche, proprio nello spirito della mission dell’associazione di Promozione Sociale “Riflessi d’Arte” che nasce con lo scopo di favorire la promozione di iniziative culturali e artistiche, con particolare attenzione alle espressioni pittoriche, letterarie, fotografiche, e musicali. Una sfida che si rinnova, e che prende forza dagli artisti che a ogni evento danno fiducia all’associazione, “portando avanti la nostra passione”.

Diavoli Biancorossi: Allievi, Bufano ‘Con Diavoli Rossi sarà sfida dura’
Diavoli Rossi: Allievi, Albanese ‘A Castellaneta per vincere’