BASKET

Basket B/F: Ad Maiora Taranto, Palagiano ‘Ripartiamo dalle cose buone di Salerno’

Weekend di riposo forzato per le rossoblu, che torneranno sul parquet il 2 novembre a Castellammare di Stabia

Comunicato stampa
24.10.2019 22:28


All'esordio assoluto in campionato, la Lowengrube Ad Maiora sapeva che il match con il Salerno della presidentessa Angela Somma e di coach Forgione avrebbe presentato una montagna difficile da scalare. La formazione campana, a prescindere dall'esordio sfortunato sul neutro di Angri con uno Scafati accreditato alla partecipazione agli spareggi nazionali per l' A/2, ha dimostrato coraggio, dedizione e applicazione alle direttive di coach Forgione. Nonostante sull'altra sponda ci fosse una Duran in serata di grazia (trascinatrice delle granata ed autrice di 28 punti,  sui 61 complessivi della squadra), la formazione ionica ha messo paura, soprattutto nel secondo quarto, a Salerno. L'esperienza delle atlete salernitane, alcune provenienti da federazioni estere, e la compatezza della squadra hanno fatto la differenza, ma le ioniche non hanno sfigurato. Coach Palagiano rimarca il concetto: "In effetti, Salerno ha sfruttato la compattezza dela propria squadra. Aver giocato la prima gara con Scafati e avendo disputato in precedenza molte amichevoli ha fatto sì che la squadra di coach Forgione fosse più amalgamata. Noi comunque abbiamo retto, sono contento della prestazione". E sul match di Castellammare di Stabia del 2 novembre, Palagiano è chiaro: "Ci prepariamo alle prossime gare facendo tesoro degli errori e delle cose buone viste a Salerno". La Lowengrube dovrà preparare il prossimo incontro, ancora in trasferta complice il rinvio del match interno con il Potenza, posticipato al 6 novembre, con un avversario rognoso, carico di rabbia per le due sconfitte subite a Bari e in casa con Scafati, tale da relegarla in fondo alla classifica, sia pure in compagnia di Caserta e Potenza. Una gara che dovrà essere preparata con l'attenzione e la meticolosità che il coach tarantino utilizza sempre nella settimana di lavoro, ma in questi dodici giorni si potrà lavorare nella massima tranquillità con l'obbiettivo di centrare il primo cin cin esterno stagionale.

Futsal C1/M: Azzurri Conversano nella tana del Barletta, Caradonna ‘Niente pronostici’
Scuola Calcio Novellino: W. Novellino, 'Ecco le novità e le conferme'