Cultura, musica e spettacolo

Gira Italia a piedi per sostenere ricerca su sclerosi tuberosa, tappa a Taranto

Elio Brusaferro incontra l'assessore Gabriella Ficocelli

09.01.2021 16:06


“...Caminante, no hay camino, se hace camino al andar. ...Viandante non c'è un cammino la via si fa con l'andare...". Recitava il Poeta e scrittore spagnolo Antonio Machado. Questi sono i versi che mi sono passati nella mente quando ho incrociato gli occhi di Elio Brusaferro che a 68 anni ha deciso di girare a piedi la penisola per sensibilizzare la ricerca sulla sclerosi tuberosa (ST)”, fa sapere l’Assessore ai Servizi Sociali, Gabriella Ficocelli. Busaferro ha spiegato che la ST è una malattia genetica rara, che provoca tumori benigni multipli in diversi organi, tra cui sistema nervoso centrale, cuore, reni, polmoni, occhi, cute. E’ la principale causa genetica di epilessia e disabilità intellettive. Circa 1 su 6.000 neonati nasce con la ST e più di 1 milione di persone nel mondo ne sono affette. Dopo essersi imbattuto nel dolore di un suo amico affetto da questa malattia Busaferro ha deciso di promuovere questa campagna di sensibilizzazione presso le pubbliche amministrazioni. Il suo cammino oggi ha fatto tappa a Taranto, accolto presso la Parrocchia Santo Spirito dal Parroco Don Martino Mastrovito e dall’Assessore ai Servizi Sociali, Gabriella Ficocelli che ha portato il saluto ed un presente. Benché siano stati fatti importanti progressi clinici e genetici, la ST è attualmente senza cura: si possono trattare alcuni sintomi, ma non si può prevedere l’evoluzione della malattia e delle sue manifestazioni. La speranza è affidata alla ricerca e l’Amministrazione Melucci intende proseguire il cammino accanto ad Elio Busaferro sostenendo la sua azione presso l’Associazione Sclerosi Tuberosa - APS che opera a livello nazionale finanzia la ricerca scientifica e realizza progetti a sostegno dei malati e delle loro famiglie. Come contribuire? E’ possibile sostenere le attività dell’Associazione nelle seguenti modalità: con DONAZIONI, bonifico bancario intestato a Associazione Sclerosi Tuberosa c/o BANCA INTESA SANPAOLO, iban IT48T 03069 09606 100000003561; PayPal al link www.paypal.me/ASTpaypal; bollettino c/c Postale 96653001 intestato a Associazione Sclerosi Tuberosa. Con la DONAZIONE DEL 5 PER MILLE: Inserisci il codice fiscale 96340170586 nel riquadro destinato al volontariato. Con un LASCITO TESTAMENTARIO scegliendo i nostri PRODOTTI SOLIDALI e BOMBONIERE. Visita le pagine Facebook dei gruppi di volontari che collaborano ufficialmente con l’Associazione: Doris’s Angels for AST; Made With Love for AST; MoniAnna at Work pro AST; Fra il Cucito del Cuore. DIVENTANDO SOCI: Quota annuale di € 30,00; facoltativa per le persone affette da Sclerosi Tuberosa. (Comunicato stampa)

Brindisi: De Luca, ‘Nostri problemi ancora non risolti’ - Video
Piero Bitetti: Appello ad Arpal Puglia, ‘Ristrutturare sede Cpi Taranto’