ALTRI SPORT

Nuoto: Benedetta Pilato testimonial di ‘Scegli il futuro che vivrai’

Comunicato stampa
02.02.2020 02:06


Dopo la prima uscita del 2020 (200 sl in 2’09″87 da 2’12″70 e 100 farf. da 1’03″33 a 1’02″24), Benedetta Pilato lunedì farà un’altra uscita: testimonial di UnisaOrienta a Salerno. I 18 mila studenti che da lunedì 3 a venerdì 14 febbraio visiteranno l’Università di Salerno per conoscerne l’offerta formativa, avranno anche la possibilità di vedere dal vivo anche l’installazione “Trash People” dell’artista tedesco Ha Schult. Un’iniziativa in linea con il tema della sedicesima edizione di UnisaOrienta che è l’ambiente ed è contrassegnata dallo slogan “Scegli il futuro che vivrai”. Le opere di Ha Schult, infatti, sono realizzate con vecchie lattine, plastiche e bottiglie e altri rifiuti che costituiscono l’emblema dell’inquinamento contemporaneo. Una delle monumentali installazioni questa mattina è stata autografata dall’artista e resterà permanente al campus di Fisciano. “Quando ho iniziato il mio percorso di artista il concetto di rifiuti non era così al centro dell’attenzione come oggi. Il lavoro colpisce gli occhi ma deve parlare soprattutto alla mente dei giovani e questo campus è il posto migliore per farlo. Qui ho notato un’attenzione al tema dell’ambiente», ha detto Ha Schult nel corso della conferenza stampa di presentazione di UnisaOrienta, la manifestazione di accoglienza ed orientamento che l’Università di Salerno, con il suo Centro Caot e i 17 dipartimenti, promuove ogni anno per le future matricole. Quest’anno saranno 18 mila gli studenti degli Istituti superiori del Mezzogiorno che visiteranno l’Ateneo. “L’obiettivo è farci conoscere e aiutare le nuove matricole con riflessioni sempre più ampie”, ha spiegato il rettore Vincenzo Loia. A presentare i numeri attesi e il programma di questa edizione la professoressa Rosalba Normando: “Ad oggi si sono prenotate all’evento 130 scuole ed 800 insegnanti che accompagneranno 18.000 studenti. Abbiamo organizzato 500 seminari di orientamento, ci saranno 12 sessioni plenarie con altrettanti testimonial che racconteranno agli studenti la propria esperienza”. UnisaOrienta 2020 partirà ufficialmente lunedì 3 febbraio alle 9 con la prima sessione plenaria: con Benny, appunto. (da gazzetta.it)

Juniores: Il Taranto stende Corigliano con una doppietta di De Gregorio
[Video] Taranto: Mare inquinato, la denuncia di Massimo Battista