CRONACA

Spot per Taranto: Fornaro, ‘Perché inserire anche la fabbrica della morte?’

‘Non solo uccide persone, ma ha ucciso i sogni e la cultura di questa città’

10.01.2021 11:30


"Ho visto e rivisto il video promozionale per la candidatura di Taranto a capitale della cultura. Al di là del costo spropositato, che citando un famoso film di Aldo, Giovanni e Giacomo potrei dire che "Con 30 euro il mio videomaker l'avrebbe fatto meglio", ciò che mi lascia senza parole e mi dà un senso di fastidio è l'aver inserito immagini della fabbrica della morte, di colate di acciaio e di operai che si recano a lavoro nella stessa. Forse non è chiaro che quella fabbrica uccide non solo le persone, ma ha ucciso i sogni in questa città, le alternative e in primis la cultura che il video dovrebbe promuovere. La rinascita di Taranto partirà realmente solo quando quella maledetta fabbrica, ormai inutile, sarà definitivamente chiusa. Ma forse questo è il risultato per aver inserito nel comitato che cura il dossier un industrialista convinto come Mellone". (Vincenzo Fornaro, consigliere comunale per Taranto Respira ed Ecologisti e Reti Civiche)

Serie C/C: Ok Palermo, pari Teramo-Avellino. Classifica dopo anticipi
Martina Franca: Incidente stradale, muore una 19enne