Cultura, musica e spettacolo

Eventi: Tappa in Puglia per il convegno FiAiP, lotta all’abusivismo e tutela del turismo

Durante il meeting sono stati raccolti fondi da destinare al reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale SS. Annunziata di Taranto

Comunicato stampa
21.11.2019 07:11


Tappa in Puglia per il tour informativo nazionale della FiAiP – Federazione italiana Agenti immobiliari Professionali che ha riunito esperti del settore, istituzioni, operatori e consumatori. A Bari esperti da tutta Italia si sono ritrovati al convegno “Riforma della professione dell’agente immobiliare – un nuovo modello di agenzia immobiliare”. Contare su un garante che tuteli la trattativa quando si compra casa, riuscire ad individuare gli abusivi, essere informati sulle nuove normative in materia, saper cogliere le opportunità e i vantaggi fiscali. I riflessi delle normative europee hanno allargato le funzioni dell’agente immobiliare. Oggi non è solo un venditore, ma una figura che tutela tutta la trattativa e svolge un vero e proprio ruolo sociale. Tra gli argomenti, il presidente nazionale FiAiP Gian Battista Baccarini ha parlato dell’abusivismo della professione: «È la piaga che pervade il settore. Per questo in sede di legge di bilancio presenteremo tre emendamenti che vanno nella direzione di recuperare in termini di evasione fiscale circa 600 milioni. Tra le proposte, applicare l’iva al 4 per cento per la prima casa per le compravendite fino a 250 mila euro». In primo piano anche le strutture turistiche pugliesi e la loro gestione, con l’intervento dell’assessore regionale al turismo Loredana Capone: «La parola ospitalità include anche la legittimità, la sicurezza, la buona accoglienza che passa dal pagamento delle tasse ed è giusto che momenti come questi servano per condividere le buone prassi di chi percorre i binari della legalità». Agata Contursi, presidente FiAiP Puglia, si è soffermata sul caso del deprezzamento delle case del quartiere Tamburi di Taranto «In questo rione della città ormai non si vende più nulla. Il deprezzamento è causato dall’invivibilità e non c’è una fruizione della casa così come dovrebbe essere, cioè come il cuore della famiglia. Anche su questo argomento e sulla gestione delle trattative, occorre rivolgersi ad agenti professionali e qualificati». Durante il convegno sono stati raccolti fondi da destinare al reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale SS. Annunziata di Taranto.  L’evento è stato organizzato dalla FiAiP con il sostegno di Auxilia Finance e MLS Fiaip. Patrocinio Regione Puglia.

Taranto: CTP, le segreterie aziendali denunciano una gestione approssimativa e superficiale
Taranto: Solidarietà, un concerto per il reparto di Oncoematologia pediatrica del ‘SS. Annunziata‘