Virtus Francavilla: Magrì, ‘Non vogliamo porci limiti’

Il presidente sul Taranto: ‘Squadra tosta, in Coppa Italia ci fece soffrire’

V. FRANCAVILLA
01.10.2021 12:35

(Di Ludovica Maiuri) Con 12 punti in classifica, la Virtus Francavilla sta recitando un ruolo da protagonista in questo campionato di Serie C. 4 vittorie e 2 sconfitte hanno portato i biancazzurri a -2 dal Bari, primo in classifica. Antonio Magrì, presidente e artefice dei successi della sua squadra, risponde ai microfoni di “Sotto l’incrocio”, trasmissione di Due Mari Tv: “È ancora presto per esprimerci sulla nostra posizione. Sono 6 partite che hanno già dato valore a questa Virtus Francavilla, ma anche a squadre come Monopoli e Taranto che stanno disputando un ottimo campionato contro ogni scetticismo iniziale. Dopo la decima giornata avremo un quadro più attendibile della situazione”. VITTORIA DI POTENZA: “C’è stato un gol spettacolare di Ventola che si sta affermando come uno degli attaccanti più forti che abbiamo avuto a Francavilla. Siamo molto contenti della prestazione e del risultato. Il Potenza è una squadra ostica che aveva già affrontato le più attrezzate del campionato, per questo credo che finora abbia raccolto meno di quelle che sono le sue potenzialità”. AMPLIAMENTO STADIO E NUOVA CURVA: “È tutto un movimento che sta crescendo, è il nostro sesto anno di Lega Pro. Siamo riconosciuti come una società credibile a livello nazionale che si è consolidata nella categoria. Ormai tanti club si affidano a noi per far crescere i loro giovani: Ventola, giunto da Ascoli, ne è un esempio. Adesso stiamo anche pensando alla creazione di un centro sportivo per il settore giovanile. I risultati sportivi ci aiutano portando maggiore entusiasmo in questa fase di crescita. È importante anche per i nostri partner commerciali che stanno rispondendo molto bene. Penso che in questa stagione avremo un record di sponsorizzazioni e quindi di entrate per il club“. OBIETTIVI: “Ne abbiamo parlato insieme ai ragazzi: non vogliamo porci limiti. Dobbiamo lavorare e farlo a testa bassa come negli anni passati. È normale che il minimo a cui possiamo ambire sia la permanenza nella categoria. A oggi mancano 30 punti, dopo ragioneremo per step”. VIRTUS FRANCAVILLA IMBATTUTA COL TARANTO: “Lasciamo le statistiche agli addetti ai lavori. Il Taranto è una squadra ostica, ben costruita e con un tecnico molto preparato a cui vanno i miei complimenti per la stagione passata e per il lavoro che sta svolgendo come esordiente in questa categoria. Mi è molto piaciuto nella partita di Coppa Italia: abbiamo vinto, ma nel primo tempo abbiamo sofferto. Sarà una partita da affrontare con la giusta determinazione. Mi aspetto ritmi molto alti e che sia anche uno spettacolo godibile per il pubblico. Sarà una bella giornata di sport vista la vicinanza tra le due squadre e il rispetto delle due tifoserie”.

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🏍 con Assicurazioni Lilla
EccPuglia: Rinforzo sudamericano per il Martina