CRONACA

Taranto: Fim Cisl, ‘ArcelorMittal sta inviando lettere di Cig’

Comunicato stampa
12.09.2020 10:22


"ArcelorMittal sta caricando sul portale aziendale, e ciascun dipendente la riceve per proprio conto attraverso la piattaforma, la lettera di collocazione in cassa integrazione”. Lo annuncia ad AGI il coordinatore di fabbrica Fim Cisl, Vincenzo La Neve. La cassa integrazione decorre da lunedì prossimo. È una proroga ulteriore di quella già in corso in stabilimento. “Ci sono lavoratori a cui viene anche comunicata la data di rientro, ovvero dopo due settimane di cassa, altri rientreranno fra due mesi, e quindi a novembre, ed altri, invece, che non stanno ricevendo questa comunicazione di rientro - dichiara La Neve - è il caso, per esempio, degli addetti alle colate continue per i quali il ritorno in fabbrica è a data da destinarsi”. “Non riusciamo ancora a capire se c’è incremento di cassa integrazione, come si sta paventando, di quale entità è in quali settori della fabbrica. Attualmente sono circa 4mila i cassintegrati. Abbiamo allertato tutti i delegati sindacali perché ci facciano sapere se c’è aumento della cig nelle aree di loro competenza in modo da avere un riscontro più chiaro della situazione. L’eventuale incremento della cassa integrazione - spiega ancora La Neve - è comunque compreso nel numero massimo sul quale l’azienda ha aperto la procedura di proroga della cig, ovvero 8147 dipendenti del sito di Taranto di cui 5.000 sono operai”. (AGI)

Un oro e un bronzo per la Windsurfing Taranto ai nazionali di Torbole
SerieC – Monopoli: ingaggiato un esterno burkinabé ex Rieti e Rimini