Taranto: Masterform, avanti tutta con un bagaglio ventennale

Grande successo sabato all’open day per celebrare l’anniversario della scuola paritaria di via Umbria

Cultura, musica e spettacolo
08.06.2021 10:39

Una festa nella festa. Sabato per Taranto non è stato solo il giorno Sail Gp con la sua travolgente atmosfera di allegria e voglia di riscatto, ma anche quello dell’anniversario dei vent’anni della scuola paritaria Masterform, vissuto con le stesse intense emozioni. Per festeggiare l’evento, nei limiti delle restrizioni imposte dalle normative anticovid, il fondatore di Masterform, Gianluigi Palmisano, e la coordinatrice delle attività didattiche, Mariarosaria Donadei, hanno organizzato un open day nella nuova sede della scuola, in via Umbria 164. A portare i suoi saluti ed il suo augurio a docenti e studenti, in modo particolare quelli prossimi agli esami di maturità, l’assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Taranto, Deborah Cinquepalmi. Don Gino Romanazzi ha invece impartito a tutti la sua benedizione, non prima di essersi soffermato sull’importanza di un contenitore come quello che racchiude le “risorse” di questo istituto scolastico, punto di riferimento per i giovani non solo per la formazione e l’attività didattica, ma anche e soprattutto sotto l’aspetto umano e per la crescita personale. Durante la cerimonia, è stato proiettato un video che ha brillantemente racchiuso i primi vent’anni della scuola. Tanta l’emozione e la commozione da parte di ex alunni oggi diventati genitori, professionisti affermati e insegnanti, anche di questa stessa scuola dove hanno conseguito il diploma, di docenti, che grazie alla Masterform hanno potuto e possono coronare il loro sogno di insegnare, e di genitori che quando tutto sembrava essere perduto, hanno trovato nella scuola di Palmisano un’ancora di salvezza per innestare nuova linfa nei loro figli, altrimenti sfiduciati rispetto alle loro capacità didattiche. E poi, come ogni open day che si rispetti, la visita dei nuovi e moderni spazi di Masterform, ricavati da quella che un tempo è stata una scuola statale. Inaugurata con l’avvio del nuovo anno scolastico 2020/2021, la struttura dovrà attendere il prossimo settembre prima che dalle sue mura tornino a riecheggiare chiassose le voci allegre e spensierate degli studenti. Ma, di fatto, è già operativa dalla ripresa delle attività didattiche di quest’ultimo travagliato anno scolastico che ha visto tra i banchi pochissimi alunni, come in tutte le scuole secondarie di secondo grado della Puglia, a causa dell’emergenza sanitaria. “Abbiamo pensato a questa nuova sede - spiega il direttore Palmisano - per soddisfare le esigenze di tanti ragazzi che si sono iscritti da quest’anno e che qui trovano la casa della loro istruzione. Tanti altri ricordano la nostra sede storica di via Alto Adige 27, tuttora pienamente esecutiva”. “Quando si lavora con entusiasmo - ammette la prof.ssa Donadei - il tempo passa velocemente. Sembra ieri quando, spinta dalla “proposta” di Gianluigi Palmisano, mi imbarcai in questa avventura. Ed eccomi qui, 20 anni dopo, a dirigere con la stessa passione di allora quella che nel tempo è diventata una scuola d’eccellenza del nostro territorio. I due decenni trascorsi rapidamente, tra impegni continui e fervida attività, sono stati anni di grande crescita. Non sono certo mancate le difficoltà, ma neanche lo spirito giusto per affrontarle. Ho sempre avuto ben chiaro il mio obiettivo: costruire un luogo in cui tutti si sentissero accolti, nel quale il dialogo educativo fosse al centro dell’essenza reale della didattica, un luogo in cui ogni allievo è un valore da riscoprire, da potenziare e da mettere in luce anche quando gli altri non lo vedono, da accompagnare per un tratto del suo percorso, quello fondamentale. Con questo spirito, in 20 anni ho incontrato decine di persone, di storie, di famiglie, di ragazze e ragazzi, di docenti appassionati, di uomini e donne del nostro territorio. Ho incrociato i loro sguardi e guardato attraverso i loro occhi”. (CS)

Commenti

Polizza RCA auto/moto in scadenza? Scegli il meglio, scegli Magna Grecia Broker!
MAP: A Taranto primo festival dedicato a rapporto tra architettura e musica