TARANTO

Taranto: Quanto rumore per un infortunio, ma state sereni!

Dante Sebastio
09.01.2020 17:39


Dalla pagina Facebook del Taranto apprendiamo: "Il Taranto Fc 1927 prende seccamente le distanze da quando dichiarato dal sito Blunote riguardo le condizioni del giocatore Oggiano e diffida lo stesso sito di informazione dal promulgare notizie erronee, tendenziose ed assolutamente prive di fondamento. Oggiano non ha nessuna lesione e non ci sono né tempi lunghi di recupero e neanche incerti. Sarebbe più corretto informarsi meglio prima di scrivere notizie scriteriate e fuorvianti, altrimenti si corre solamente il rischio di perdere credibilità".

Siamo contenti che l'infortunio rimediato da Fabio Oggiano in quel di Brindisi sia meno grave del previsto e ci auguriamo di rivederlo in campo già da domenica nella sfida con il Casarano. Quello che non riusciamo a comprendere è tutto questo rumore per un semplice infortunio. Come ne capitano a migliaia nel mondo del calcio. Se Blunote ha sbagliato nel riportare "tempi lunghi e incerti", bastava con educazione chiedere di correggere il tiro. Questo non solo non è avvenuto, ma siamo stati anche ricoperti di insulti da un esponente della società. In casa Taranto c'è pochissima serenità, probabilmente dettata dalla posizione di classifica, ampiamente lontana dalla vetta. Riteniamo, però, che il club rossoblu sia scarsamente organizzato dal punto di vista della comunicazione. Con l'insediamento di Sandro Corbascio, i comunicati stampa si sono ridotti al lumicino, solo quando è necessario. Un esempio? Abbiamo appreso delle cessioni ufficiali di Ouattara e Mambella grazie ai comunicati delle società che li hanno ingaggiati. Per non parlare delle interviste pre partita, quelle settimanali: non esistono più. Sono mesi che la società non organizza incontri tra stampa e tesserati. Non prendetelo come un rimprovero o una critica, ma come un consiglio...

Virtus Francavilla: Mercato, torna un centrocampista
Il calcio in una foto