Serie C

Serie C: Ghirelli su sciopero indetto da Aic, ‘Errore micidiale’

Il presidente della Lega Pro: ‘Non ci si rende conto che il mondo è cambiato’

23.09.2020 09:56


La Serie C non scenderà in campo sabato 26 e domenica 27 per la prima giornata. E' ufficiale infatti lo sciopero indetto dall'Associazione italiana calciatori dopo la fumata nera con la Lega Pro sul regolamento del minutaggio dei giovani e l'abolizione delle liste dei giocatori utilizzabili in campionato. Puntuale la replica del presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli: "E' un errore micidiale. La sensazione è che manchi la consapevolezza della situazione attuale, visto che si indice uno sciopero su temi che possono portare al crac del calcio italiano: lavoreremo per riannodare i fili della situazione e per far capire la necessità della sostenibilità complessiva del sistema in un momento difficile". Poi un grido d'allarme: "Senza voler alzare i toni della polemica, voglio ricordare che il mondo è cambiato. Tutto va ridiscusso, non possiamo fare riferimento alla situazione di un anno fa, al mondo pre-Covid, perché dalla fine dell'inverno le squadre non hanno incassi da botteghino e gli sponsor sono ai minimi. Cerchiamo di rimettere in carreggiata il mondo del calcio".

D/D: Seravezza, due nuovi difensori ex Ligorna ed ex Taranto
Volley A2/M: Fondazione ‘Taranto 25’ sposa progetto Prisma Taranto