CRONACA

Taranto: Battista, ‘Con ArcelorMittal nessun svolta green per la città’

Il consigliere comunale pubblica su Facebook un video-denuncia dell’ennesimo sversamento in mare

Comunicato stampa
25.06.2020 15:37


Turismo, svolta green, ecosistema, futuro. Oggi, 25 giugno 2020, il presente è questo: ennesimo sversamento di minerale in mare in direzione "Lido Azzurro". Tutto questo nei pressi di un noto albergo che dovrebbe ospitare turisti in un ottica di riconversione economica della città. Che sia dovuto a operazioni di scarico o al lavaggio delle stive non è dato sapere, visto e considerato che le autorità preposte non sempre hanno i mezzi necessari per vigilare. Anche oggi dalle pagine Facebook legate all'amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Melucci, si parla di una Taranto che ha voltato pagina, i fatti però confermano come fino a quando quella fabbrica sarà in marcia parlare di svolta è praticamente follia. Non bastano post a raffica per cancellare le brutture, i veleni che quotidianamente quel mostro riversa sulla città e sul nostro mare. Finché la nostra città sarà sotto minaccia della grande multinazionale non potrà esserci nessun futuro diverso. L'unica vera svolta potrà iniziare quando si inizierà a smantellare il mostro.

Magna Grecia Festival: Taranto, musica e tramonti di rara bellezza
Taranto: Confcommercio, ‘Sabato 1 agosto via saldi estivi 2020’