Taranto: Attestati Cambridge per 69 studenti della Leonida

Hanno raggiunto il livello di Starters, Movers e Flyers della lingua inglese

Cultura, musica e spettacolo
20.11.2021 23:25

Sessantanove attestati Cambridge ad altrettanti studenti dell’Istituto Comprensivo Renato Moro di Taranto. Saranno consegnate mercoledì 24 novembre, nel corso di una cerimonia che avrà inizio alle 9,30, le certificazioni conseguite nell’anno scolastico 2020/2021 dagli studenti della scuola secondaria di primo grado. L’evento, che si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti covid, avrà luogo nel plesso Leonida di via Lazio, negli spazi outdoor dell’ingresso della scuola. Nello specifico, riceveranno gli attestati da Starters 13 alunni di prima media, quelli da Movers, 26 alunni, tra seconda e terza media, ed infine gli attestati da Flyers, 30alunni di seconda media. A consegnare le certificazioni sarà il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Renato Moro, Loredana Bucci, accompagnata dalla referente del dipartimento linguistico della scuola media, la professoressa Francesca Basile. “Il nostro obiettivo - dichiara la preside Bucci - è quello di promuovere il successo formativo verso l’eccellenza, offrire opportunità di apertura a dimensioni di apprendimento sfidanti, valorizzare le eccellenze e i talenti della nostra scuola. E’questo infatti uno dei traguardi distintivi del nostro PTOF”. “Nell’Europa della mobilità - aggiunge la professoressa Basile - bisogna prevedere che qualsiasi credito acquisito durante la scolarità sia spendibile in tutto il percorso di formazione e trasportabile in qualsiasi ambito professionale. Ciò è possibile grazie agli attestati Cambridge per gli Starters, ovvero coloro che avviano con successo il loro percorso di specializzazione nella conoscenza della lingua inglese, i Movers.coloro che si trovano in una fase intermedia, ed i Flyers, coloro che sono ad un livello avanzato”. I diplomi rilasciati dalla University of Cambridge vengono riconosciuti da gran parte dei Paesi del mondo e riportati nel “Portfolio linguistico” elaborato dal Consiglio d’Europa. Il portfoglio diviene una tessera personale delle competenze linguistiche che ciascun alunno nel corso del tempo può modificare, aggiornare e perfezionare seguendo il suo percorso formativo. “Siamo grati - conclude la dirigente Bucci - ai nostri docenti e a tutto il personale che contribuiscono alla realizzazione di questi percorsi curriculari e di ampliamento in grado di rafforzare le competenze dei nostri adolescenti, e che promuovono l’apprendimento dei saperi. Ma soprattutto siamo orgogliosi di poter rilasciare anche quest’anno, nonostante le tante difficoltà dello scorso, dovute all’emergenza sanitaria da covid-19, ben 65 nuovi attestati ai nostri ragazzi, che non hanno mai perso di vista l’importanza dello studio e la conoscenza della lingua inglese”. (CS)

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🏍 con Assicurazioni Lilla
Milano Set Mediterraneo: Evento tra alta moda wedding, fotografia e arte