Promozione

Promozione/A: Caffè e superalcolici su arbitro, ammenda per il Ginosa

Le decisioni del giudice sportivo dopo le gare della 9a Giornata

06.11.2019 18:06


CALCIATORI

QUATTRO GIORNATE DI SQUALIFICA 

Fraschini (Norba Conversano) “a gioco fermo si dirigeva con fare minaccioso verso la panchina avversaria prendendo per la gola un calciatore che sedeva sulla stessa. Espulso, si avvicinava con fare minaccioso al direttore di gara proferendo frasi offensive al suo indirizzo. Lasciava il terreno di gioco solo grazie all’intervento dei suoi compagni di squadra”.

TRE GIORNATE DI SQUALIFICA

De Vito (Norba Conversano) “a gioco fermo si dirigeva con fare minaccioso verso la panchina avversaria, colpendo con un violento calcio un componente della medesima. Dopo la notifica del provvedimento di espulsione, nonostante venisse bloccato da tesserati della sua società, tentava nuovamente di avvicinarsi alla panchina avversaria con fare minaccioso”.

DUE GIORNATE DI SQUALIFICA 

Mariano (FC Capurso)

Ferrandino (Sporting Apricena)

Kasemi (Sporting Apricena)

UNA GIORNATA DI SQUALIFICA

Castagno (Borgorosso Molfetta) 

Binetti (Don Uva) 

Giannuzzi (Ginosa)

ALLENATORI

Ammonizione e squalifica fino al 14 novembre 2019 per Vincenzo Pizzulli (Ginosa).

AMMENDE SOCIETÀ

200 EURO AL GINOSA perché al termine del primo tempo propri tifosi colpivano il direttore di gara con del caffè e con superalcolici.

Promozione/B: Giudice sportivo, il Manduria perde tre calciatori
1a Categoria/B: Sconfitta a tavolino e penalizzazione per il San Marzano