Taranto: Laterza, ‘Dobbiamo migliorare l'attacco alla porta’

Il tecnico: ‘Pacilli? È un calciatore come tutti gli altri’

TARANTO
01.02.2022 15:42

(Di Lorenzo Ruggieri) Latina: “Veniamo da una buona prestazione, vedere il Taranto andare a Latina per vincere la partita dimostra la mentalità di questa squadra. Stiamo crescendo sotto questo punto di vista, ma dobbiamo sempre migliorare. Abbiamo giocato a buon ritmo, però non siamo riusciti a portare a casa i tre punti. Sono soddisfatto per la prestazione, anche se dispiaciuto per il risultato. Quando costruisci tanto, ma non riesci a concludere ti rimane l'amaro in bocca e dobbiamo crescere in fase di lettura e nell'attacco alla porta”. Campobasso: “Domani affronteremo una squadra reduce da un ottimo risultato con una diretta concorrente. Gioca un buon calcio, riesce sempre a creare la superiorità numerica con il suo play: valuteremo se andare a prenderli alti o meno. Sicuramente non ci snatureremo, faremo la nostra gara e saremo aggressivi“. Formazione: “Prima della gara con la Paganese venivamo da un mese di stop e la partita di domani sarà la terza in pochi giorni. Ieri i ragazzi erano stanchi per il viaggio, li valuterò e schiererò la formazione migliore. Ora tocca a noi evitare l'overtraining e portare alcuni giocatori al massimo della forma“. Manneh e Pacilli: “Finalmente il mercato si è concluso e la società è riuscita a ingaggiare un calciatore di qualità, in grado di saltare l'uomo e creare superiorità. Abbiamo un uomo in più in un ruolo fondamentale per il 4-2-3-1. Pacilli è un giocatore del Taranto e lo allenerò come tutti gli altri. Appena arrivato a Taranto si è messo a disposizione nonostante non fosse al meglio. Ha sofferto il cambio modulo e ho preferito far giocare Mastromonaco“. Esterni: “Nel 4-2-3-1 gli esterni hanno maggiori compiti difensivi rispetto al 4-3-3. Falcone non è ancora al 100%, mentalmente è pronto, ma tocca a noi portarlo al massimo della condizione. Con la Paganese la sua prestazione è stata positiva, meno con il Latina. Santarpia ha sofferto per qualche problema fisico ma ora sta bene, lo vedo anche più esplosivo. Mastromonaco inizialmente era fuori lista e Ghisleni ha avuto problemi fisici già dall'inizio. Con Manneh avrò più opzioni”.

Risparmia sulla tua assicurazione autovettura/motociclo/autocarro 🚗💰🛵🏍
Taranto: Sparatoria al quartiere Tamburi