Massafra: Teatro itinerante con ‘PPP_PASSI Per Piazze’

In programma sabato 22 e domenica 23 maggio, nel quartiere Gesù Bambino

Cultura, musica e spettacolo
20.05.2021 19:40

Un ritorno all’esperienza del camminare insieme, un ritrovarsi nella pratica dell’ascolto, un patto rinnovato nella fiducia del lasciarsi condurre. È la performance teatrale itinerante "PPP_PASSI Per Piazze", a cura del Teatro delle Forche - rientrante tra le iniziative di valorizzazione delle periferie del progetto “PASSI Sospesi”, nell’ambito dell’evento STRATIGRAFIE_Documenti/Memorie/Luoghi co-prodotto con l’associazione culturale “Il Serraglio” – in programma sabato 22 e domenica 23 maggio 2021, nel quartiere Gesù Bambino di Massafra. A partire dai dettagli/ritagli di due fotografie di Angelo Novi sul set massafrese de “Il Vangelo secondo Matteo" di Pier Paolo Pasolini, si stratificano immagini del contemporaneo in un evento site specific che vede in dialogo la fotografia - a cura del fotografo Cosimo Calabrese - con la performing art - a cura dell’attrice Erika Grillo. Un’accumulazione - tra memoria e presente - che prende la forma di un’installazione artistica a cielo aperto: una mostra fotografica en plein air accompagnata dalle voci e dai corpi dei performer in un viaggio tra testi poetici, teatrali e letterari, intitolato "PPP_ Passi Per Piazze". Con gli attori Giorgio Consoli, Erika Grillo e Giancarlo Luce e gli allievi attori del laboratorio teatrale "Légami sul Palco". Sonorizzazioni di Vincenzo Di Pierro. Repliche alle ore 18.00 e alle ore 19.30, con partenza dal Teatro Comunale. I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria al numero 3497291060. Ticket simbolico di 1 euro. L'evento sarà svolto in ottemperanza alla normativa di contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19. “Immaginare il ritorno a teatro -  spiegano Erika Grillo e Giancarlo Luce - è un gioco che forse molti avranno fatto in questi mesi. Di certo lo abbiamo fatto noi. Per questo vi invitiamo a condividere un percorso: compiere insieme Passi Per Piazze. Un ritorno all’esperienza del camminare insieme, un ritrovarsi nella pratica dell’ascolto, un patto rinnovato nella fiducia del lasciarsi condurre, un prestare attenzione al mondo con lo sguardo curioso del bambino. Abbiamo voluto omaggiare il passaggio di Pier Paolo Pasolini in uno dei luoghi più suggestivi di Massafra: il suo centro storico. Vi invitiamo per ritrovarci e poi perderci ancora, insieme. Le parole di Beckett, Brecht, Saunders e Pasolini ci cullano attraverso una partitura sonora stratificata. Un abbraccio di voci che ci entrano nella testa, alcuni corpi in lontananza, altri corpi più vicini, in una presenza silenziosa e densa che ci fa Mondo. Un percorso lontano da ogni cliché per una riscoperta personale e profonda di una porzione del nostro centro storico senza eguali. Nulla di esaustivo in questa nostra singolare passeggiata, solo un quadro appassionato e idiosincratico di una certa idea di paese. Un’idea che affiora nella convivenza simultanea di diversi tempi storici e diverse modalità espressive che si tessono e intrecciano tra loro per analogia o per giustapposizione. E dove lo stesso spettatore è invitato a vagare anche un po’ a suo piacimento, a seconda della sua sensibilità e esperienza. Per ritrovare, attraverso un inedito percorso di scoperta e un rinnovato sentimento di appartenenza, le proprie radici”. (CS)

Commenti

Grottaglie: Giovedì 27 maggio, presentazione progetto ‘La tela e la barba’
Piano Lab 2021: 30 maggio stop iscrizioni alla maratona musicale ‘Suona con noi’