Campobasso: Cudini ai suoi, ‘Occhio a questo Taranto’

Il tecnico dei molisani: ‘Buona squadra nel complesso, attenzione a Saraniti’

Mirko Cudini nella foto Campobasso Calcio
Serie C
03.09.2021 11:06

(Di Tullio Luccarelli) Intervenendo alla trasmissione “Sotto l’incrocio” di Due Mari Tv, il tecnico del Campobasso, Mirko Cudini, riflette sulla sua squadra, partendo dallo stato d’animo dei giocatori, dopo il loro esordio in Serie C la settimana scorsa. «Siamo riusciti a coronare l'obiettivo che ci eravamo prefissi l'anno scorso e quindi quest'anno, con grande entusiasmo, ci apprestiamo a vivere questo campionato che è cominciato per noi domenica scorsa». Tornando poi al match pareggiato contro l’Avellino, Cudini si ritiene soddisfatto della partita giocata dai suoi, capaci di andare in vantaggio contro una delle squadre meglio attrezzate nel girone. «Su un campo difficile, alla prima di campionato e all'esordio per noi, quindi siamo soddisfatti della prestazione fatta, del punto portato a casa. Poi credo sia stato giusto il pareggio perché, al di là del rigore che forse non c'era, l'Avellino aveva creato in precedenza qualche situazione per poter tornare in vantaggio. Quindi un pareggio giusto». Sabato il Campobasso ospiterà il Taranto: un match che manca da vent’anni. Due neopromosse ambiziose, che puntano ad una salvezza tranquilla. «Due squadre che hanno voglia di dimostrare. Sicuramente non sono due squadre con nomi importanti in rosa, però sicuramente due collettivi che fanno dell'organizzazione e dell'entusiasmo l'arma principale; quindi, per noi sarà una partita difficile. Il Taranto è una squadra ben schierata, ha anche buone se non ottime individualità; quindi, sarà una gara intensa. Giocheremo in casa e speriamo di fare una buona prestazione». Sia Cudini che Laterza utilizzano principalmente il 4-3-3. Si profila una partita speculare tra le due squadre, ma il tecnico dei molisani non concorda su questo. «Il nostro modulo è quello e poi lo portiamo avanti. Il Tarantonon so, credo che anche loro portino avanti questo schieramento da un po' di tempo e penso che potrebbe essere questo l'aspetto tattico della partita. Però poi dopo c’è sempre un’interpretazionedel modulo e quindi ci prepareremo al meglio per affrontare questa gara». Il mercato si è chiuso da poco: un mix di nuovi arrivi e conferme. «All'atto della firma del contratto conoscevo le aspettative e i programmi della società. Sono contento perché siamo riusciti a mettere quegli assetti, quelle caratteristiche che volevamo; una squadra giovane, che qualità anche tecniche. Non abbiamo nomi importanti però sicuramente le figure che abbiamo messo dentro, assieme al blocco che abbiamo confermato dall'anno scorso, sono molto contento del gruppo». Cudini diffida dal Taranto e mette in guardia i suoi. «Da temere è il Taranto nel suo complesso, ma davanti hanno giocatori importanti come individualità, Saraniti su tutti. Bisogna stare attenti un po' a tutta l'organizzazione del Taranto e soprattutto la loro fase offensiva». Appuntamento a sabato, ore 20:30, per il match tra Campobasso e Taranto, allo stadio Nuovo Romagnoli.

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🛵🏍 con Assicurazioni Lilla
A Taranto nasce la Camera dei Giuslavoristi