‘Sport e Salute’ e Taranto presentano Sport di Tutti ‘Inclusione’

ALTRI SPORT
24.02.2022 23:36

Inclusione è uno dei programmi di Sport e Salute S.p.A. – la società dello Stato per la promozione dello sport – a supporto del nuovo modello sportivo che mette al centro persone e territorio. Due misure, “Sport per Tutti: Inclusione e Quartieri” a sostegno delle categorie fragili e dei presidi sportivo-educativi, in collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva – in supporto alle esigenze di servizi per ASD/ SSD e cittadini. Taranto fra i 137 progetti di “Inclusione” ne porta a casa 5 nelle città di Taranto, Crispiano e San Giorgio Ionico ideati da: ASD Circolo Laboratorio Nomade “Circuiti – Circo per Tutti” con 4 partner e 435 beneficiari - età 5-64 anni; ASD Pugilistica Taranto “A Pari Merito” con 7 partner 200 beneficiari - età 5-44 anni; ASD C.D. Dama San Giorgio “Lo Sport Insegna” con 2 partner 210 beneficiari - età 9-65 anni; AD Polisportiva Frascolla “Sporte & Cultura come strumento di Integrazione Urbana” con 4 partner 145 beneficiari - età 5-64; ASD Taranto Surf “Uniti per Vincere” con 9 partner 100 beneficiari - età 11-34 anni. Sport nei Territori” una scommessa sul futuro per l’attività fisica senza età e dai sani stili di vita. 123 Sedi di Sport e Salute per realizzarlo con servizi a sostegno dello sviluppo della pratica sportiva. Dai voucher gratuiti alla consulenza per ASD/SSD fatta di assistenza legale, fiscale, gestionale, contabile, finanziaria con Istituto Credito Sportivo, prima informativa su impiantistica sportiva, bandi e finanziamenti pubblici, 5/1000, sostegno per incontri ed eventi, condivisione degli spazi, coworking e potenziamento della rete con gli organismi sportivi… perché il gioco migliore si fa in squadra. Sport e Salute S.p.A. disegna il suo domani. Il Piano di Azione 2022-2026 si incentra su infrastrutture e ingegneria dello sport per aumentare e riqualificare gli impianti, scuola e formazione specializzata per diffondere la cultura del wellness; implementazione capillare dei servizi in rete e hub di comunicazione per creare comunità sportiva. Il Parco del Foro italico – casa dello sport italiano – gestisce eventi accreditati a livello mondiale (Internazionali BNL D’Italia, Rome Finals Beach Volleyball, Golden Gala Pietro Mennea, Nex Gen ATP Finals, Internazionali di Nuoto-Settecolli, RBS Sei Nations, Street Skateboarding, ATP FInals, Rome Acquatics Champioships 2022 e Piazza di Siena) e applica lo stesso format al territorio per renderlo vincente. “Scuola attiva” e “Sport di Tutti” alcuni esempi sotto l’egida dei “Legend” – Testimonial di Taranto Stefano Pantano. Vito Cozzoli – Presidente e A.D. di Sport e Salute S.p.A. – afferma: “lo sport come leva di crescita economica e corridoio di sinergie con Enti locali, Amministrazioni, Organismi sportivi e Terzo settore così da abitare quegli spazi ancora inesplorati valorizzando il turismo come risorsa. Pronto il programma Sport nei Parchi che avrà circa 600 progetti finanziati e interconnessi con “My Sport e Salute”, la tecnologia a favore dei 12 milioni di tesserati e delle 100 mila società presenti in Italia. Iscriversi come atleti, associazioni, organismi sportivi, amatori o curiosi entrando a far parte della Community che produce risposte, programma le attività e include la Socialità a colpi di Tweet e Hashtag concretizzando le opportunità”. (CS)

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Taranto: ‘Lucchettino show’, i colori del teatro al Fusco