Basket B/M: CJ Taranto, Olive ‘Buone soluzioni grazie a un attacco di qualità’

Coach Ponticelli (Ruvo di Puglia): ‘Dobbiamo ritrovare l’equilibrio’

BASKET
14.02.2021 00:07

(Di Ilaria Petruzzi) Ruvo di Puglia ottiene la seconda sconfitta consecutiva, dopo il k.o. contro Bisceglie arriva anche quello in terra tarantina. La compagine barese precedentemente aveva conquistato ben cinque successi di fila, guadagnandosi l’ultimo gradino del podio del girone D2 di Serie B. Gravano sul risultato finale contro il CJ Taranto le pesanti assenze degli ospiti, ma proprio di questo si è parlato al termine della gara con Coach Ponticelli: “Noi abbiamo giocato senza Nicolò Basile, Leonardo Ciribeni e Ignacio Ochoa, ma sicuramente va il merito a Taranto. Siamo stati poco rispondenti ai nostri standard e nel primo tempo abbiamo subito quarantacinque punti. Ippedico ha giocato una buona partita e anche Markovic, classe 2000, ha avuto un buon impatto progressivamente sul match. In alcuni frangenti, come nel secondo quarto, ci siamo disuniti, mollando in difesa. Poco prima di partire abbiamo saputo dell’indisponibilità dei due piccoli titolari. Prendo come buono quanto fatto negli ultimi venti minuti, quando abbiamo dimostrato di saper andare oltre alle demoralizzazioni del quarto precedente. Dobbiamo ritornare ai nostri equilibri. A Taranto vanno sicuramente i nostri complimenti“. Sulle ottime prestazioni disputate da Ruvo precedentemente sottolinea: “Ricordo di partite in cui il fattore assenze aveva invogliato ancor di più i miei giocatori, purtroppo stasera non ci siamo riusciti. Le cinque vittorie consecutive non sono state frutto della divina provvidenza, da martedì bisognerà ricominciare passo dopo passo”. Coach Olive si ritrova a dover commentare per l’undicesima volta una vittoria, in questa occasione ancora più importante vista la difficoltà del match sulla carta: “Nei primi due quarti abbiamo avuto un atteggiamento difensivo di un certo livello, nonostante difronte avessimo una squadra molto fisica e ben organizzata sulle nostre tattiche offensive. Grazie a un attacco di qualità siamo riusciti a trovare delle buone soluzioni. Consentire 25 punti dopo due quarti alla squadra terza in classifica, significa aver lavorato bene in settimana ed essere scesi in campo con la voglia giusta. A differenza delle altre partite ci eravamo imposti di cercare di non avere quei cali di tensione visti nelle ultime gare. Avevo chiesto quaranta minuti di attenzione e intensità che sono arrivati anche con la presenza dei più giovani in campo. Nonostante qualche legittima piccola difficoltà hanno dato risposte positive“. Continuano a essere magistrali le prestazioni dei suoi ragazzi, uniti in attacco e in difesa e sempre alla ricerca della massima collaborazione. Per coach Olive questo è un sodalizio speciale, dalla chimica non facilmente rintracciabile: “È un gruppo vero. Una squadra compatta. Anche quando non si sta giocando benissimo si riescono a trovare le soluzioni giuste. Io sono favorevole alla coesione del gruppo, prima ancora delle qualità. Ci sono tante squadre in Italia del nostro livello, ma nessuna sta riuscendo a fare un percorso come il nostro. Evidentemente tra i ragazzi è nata una chimica particolare, sicuramente alla base dei nostri successi”.

Commenti

Basket B/M: CJ Taranto, Divac ‘Con Ruvo una gara molto intensa’
D/H: Brindisi, arriva un difensore argentino