Massafra: Dipinti, produzione artistica di Mariella Putignano fra pittura, grafica e scenografia

Cultura, musica e spettacolo
01.09.2021 18:20

Domani, giovedì 2 settembre 2021, alle ore 20.30, nell'ex chiesa di Sant'Agostino di Massafra, sarà inaugurata la mostra "DIPINTI. La produzione artistica di Mariella Putignano fra pittura, grafica e scenografia". In esposizione - nei mesi di settembre e ottobre, nell’incantevole cornice dell’edificio barocco sitonel cuore del centro storico cittadino, riaperto per l’occasione - opere originali, copie, dettagli, locandine di spettacoli, bozzetti e disegni dell’artista massafrese, pittrice, scenografa e costumista del Teatro delle Forche, venuta a mancare lo scorso anno. La mostra è a cura di Giancarlo Luce e Ermelinda Nasuto, allestimenti Walter Pulpito, assistente allestimenti Carlo Martongelli, e rientra in “Passi Sospesi”, progetto artistico del Teatro delle Forche, sostenuto dal fondo regionale “FSC 14-20: Patto Per La Puglia. Interventi Per la Tutela e Valorizzazione dei Beni Culturali e per la Promozione del Patrimonio Immateriale. Custodiamo la Cultura in Puglia 2021 - Misure di sviluppo per lo spettacolo e le attività culturali” e dal Comune di Massafra. La produzione artistica di Mariella Putignano si è sviluppata su diversi piani, tutti espressione di un vero talento naturale. Una versatilità sperimentata fra pittura, arte grafica e scenografia che, al di là delle tecniche utilizzate, è la forma esteriore di un’inconsueta intuizione fantastica; un variegato mondo interiore nel quale il talento istintivo si associa a un rigoroso lavoro pittorico e grafico. La personale a lei dedicata vuole ripercorrere il carattere cangiante e polimorfico della sua opera. L’allestimento, nato in seno alla ex chiesa di Sant’Agostino che lo ospita, si adagia nelle possibilità architettoniche e visive da essa suggerita: la navata centrale dell’edificio che si offre al visitatore nella sua maestosa nudità ospita ai sui lati sei diversi altari; è nello spazio concavo di essi che le opere di Mariella Putignano trovano naturale sede, in un processo spiraliforme e in una moltiplicazione prismatica di immaginari in cui riproduzioni da grandi maestri della pittura dialogano con oggetti di scena e opere originali. Sei altari per sei ‘quadri’ tematici diversi, davanti ai quali il visitatore può scorgere il sottile legame tra le opere, dando spazio al proprio principio immaginale. Durante la serata inaugurale, sarà presentato il catalogo “DIPINTI. La produzione artistica di Mariella Putignano fra pittura, grafica e scenografia”, a cura di Giancarlo Luce e ErmelindaNasuto, progetto grafico Ivan Abbattista, referenze fotografiche Roberto Ligurgo, con contributi testuali di artisti, registi, storici dell’arte e persone che hanno condiviso il suo percorso artistico, tra i quali Filippo Cacace, Mariano Dammacco, Maria Luisa de Toma, Licia Lanera, Giulia Perrino, Annalisa Santambrogio, Ettore Toscano, Nicola Zito. L'evento sarà realizzato nel rispetto della normativa anti-Covid e l'ingresso sarà contingentato. Accesso con Green Pass o tampone negativo nelle ultime 48 ore. Sarà possibile visitare la mostra, in esposizione nell’ex chiesa di Sant’Agostino, nei mesi di settembre e ottobre, tutti giorni, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 18.00 alle 20.00, su prenotazione telefonando al numero 0998801932 o inviando una mail all'indirizzo [email protected] In programma, nei due mesi di esposizione, un ricco programma di attività collaterali. (CS)

Risparmia su assicurazione auto/moto 🚗💰🛵🏍 con Assicurazioni Lilla
Taranto: Porto, Cigl, Cisl e Uil su movimentazione materiali polverulenti