Dal Gal oltre 480 mila euro per sostenere tessuto imprenditoriale Valle d’Itria

Parte ciclo incontri per presentare bando dedicato a creazione start up e sviluppo aziende locali

Cultura, musica e spettacolo
15.03.2022 17:43

Si parte venerdì 18 marzo alle ore 17.30 a Fasano presso la Sala di Rappresentanza per proseguire martedì 29 marzo a Locorotondo presso l’Auditorium “G. Boccardi” ed il 31 marzo a Martina Franca presso la Sala degli Uccelli del Comune per chiudere in bellezza il 1° aprile a Cisternino nella sala consiliare.

Pubblicato nei giorni scorsi, il bando del GAL Valle d’Itria è rivolto alle start up ma anche ad aziende già esistenti che intendano migliorare la propria dotazione.

“Oltre 480 mila euro messi a bando che vanno ad aggiungersi ai 600 mila euro già concessi nel 2021 a 19 aziende extra agricole beneficiarie. Si tratta infatti di una riapertura motivata dall’interesse suscitato dagli operatori e dai tecnici nei mesi scorsi” ha dichiarato il Presidente Giannicola D’Amico “Obiettivo è sostenere gli investimenti per la nascita di nuove imprese e ma anche la diversificazione di quelle esistenti nei settori chiave dell’economia con l’intento di rinnovare e innovare il tessuto imprenditoriale e creare nuova occupazione qualificata nel territorio”.

Il Bando prevede contributi sia per l’avviamento di attività e che per gli investimenti nello sviluppo di attività extra agricole.  L’avviso difatti, che scadrà il prossimo 16 maggio, comprende due sotto interventi: il premio per l’avvio di attività sarà concesso esclusivamente se il richiedente presenta contemporaneamente domanda di sostegno a valere sul secondo intervento. L’elenco delle attività economiche ammissibili è riportato in maniera dettagliata ed esaustiva sul sito web del GAL Valle d’Itria nell'area dedicata ai bandi.

Di seguito il link per scaricare il bando (CS)

Proteggi la tua auto/moto 🚕 🏍 e risparmia fino al 65%
Cia Due Mari: Pietro De Padova riconfermato presidente provinciale