FUTSAL

Futsal A2/F: Città di Taranto, il pari all’esordio lascia l’amaro in bocca

Coach Liotino: ‘ Si poteva e si doveva fare di più, ma il Sarno non ha demeritato il pareggio’

Comunicato stampa
08.10.2019 15:36


Va in archivio la prima giornata di campionato. Finisce in un pareggio, 3 a 3. Le ragazze di mister Liotino partono con il freno a mano tirato, molti fraseggi e poche conclusioni per via della difesa schierata del Sarno. Dalla parte avversaria i tiri ci sono stati, ma in porta c’era Manuela Cordaro. La Corim passa in vantaggio grazie a un’azione sulla fascia del capitano Giliberto, che tra due avversarie riesce a trovare la stoccata vincente sotto l’incrocio. Dura poco però il vantaggio, le ospiti pareggiano: 1-1 palla al centro. Arriva il 2-1 siglato da Veronica Calendi, ma il Sarno riesce a trovare di nuovo il pareggio e si va negli spogliatoi sul 2-2. Nel secondo tempo le ragazze di Liotino ritrovano il vantaggio grazie a Jessica Conserva, imbeccata dall’assist di Assunta Sommese. A pochi minuti dalla fine il pareggio del Sarno. La Corim ci prova negli ultimi minuti, arrivando più volte agli ultimi 6 metri, ma con conclusioni errate. Questa partita lascia l’amaro in bocca, si poteva fare di più e poteva essere una vittoria. Queste le parole di mister Liotino a fine gara: “Si poteva e si doveva fare di più, ma il Sarno non ha demeritato il pareggio. Comunque finalmente all’esordio non abbiamo perso come negli ultimi due anni. Le ragazze sanno che dobbiamo lavorare sempre più per poter disputare un campionato dignitoso. Grazie a tutti i presenti, il palazzetto è stato caloroso come sempre. Taranto nel cuore.” Ora testa alla seconda partita. Sarà una settimana di lavoro ancor più dura, per arrivare al meglio e più cariche alla sfida contro la Virtus Grottaglie.

Taranto: Iacovone B, ‘Terreno di gioco pronto per fine ottobre’
Basket C/Silver: Sconfitta a testa alta per gli under della Santa Rita