Serie D

Brindisi: Olivieri, 'Non vinciamo da tre turni, mi dà fastidio'

Il tecnico: 'Bitonto? Gli stimoli arrivano da soli...'

Alessio Petralla
26.10.2019 13:17

Domenica il Brindisi sfiderà la capolista Bitonto: una gara stimolante che il tecnico Massimiliano Olivieri presenta così: "Dobbiamo ripartire da quanto fatto di buono domenica scorsa con il Nardò: un ottimo primo tempo. Di contro siamo chiamati a dimenticare il secondo".

GLI ASSENTI: "Domenica scorsa dovevo fare affidamento ai presenti: è inutile recriminare gli assenti. Il "se" non esiste. Ho dato forza alla squadra che per 45' ha fatto benissimo. Gli errori devono servirci per una crescita comportamentale e d'atteggiamento".

GOL SUBITI: "E' vero ne abbiamo presi undici ma ne abbiamo realizzati, anche, dieci. E' un dato negativo da tenere sott'occhio. Vuol dire che dovremo lavorare di più e raddoppiare la concentrazione. Di questi undici, però, qualcuno lo leverei. Potevamo avere più punti".

IL BITONTO: "Solo a sentire la parola Bitotno gli stimoli arrivano da soli. Non vinciamo da tre partite e questo mi da fastidio: due punti in tre match è un rollino di marcia non buono. Tornando ai baresi, meritano la testa della classifica e hanno un ottimo organico con interpreti importanti: neanche noi, però, siamo da meno".

LA GARA E LE INSIDIE: "Mi aspetto una partita maschia e tosta come, del resto, tutte quelle giocate fino ad ora. Patierno e Lattanzio? Sono due ottimi calciatori che hanno fisicità ed estro e che seguono i dettami del loro allenatore. Sarà una bella lotta con i miei difensori. E' uno stimolo in più ma non possiamo galvanizzarci soltanto al cospetto di certi giocatori...".

FORMAZIONE: "Sicuramente, rientra Montaldi dalla squalifica. Poi, c'è Granado che è in forse ma che non partirà titolare. Farò poche variazioni rispetto alla settimana scorsa".

Si ringraziano.:

Taranto-Gladiator: Sfida numero 4 in riva allo Ionio
Futsal A2/F: Woman Grottaglie al delicato esame Royal Team Lamezia