TARANTO

Galigani: ‘Sindaco Melucci, lo Iacovone è una questione seria’

L’ex dirigente rossoblu scrive al primo cittadino: ‘I lavori al campo difficilmente saranno ultimati per l’8 ottobre e il manto erboso è mal curato’

04.09.2019 18:15

Oggi, a distanza di dieci anni, ho rimesso piede nella “pancia” dello Iacovone. Debbo essere sincero, mi ha fatto un certo effetto. Per tanto tempo l’avevo sentito casa mia. L’odore di quegli spogliatoi. Li disegnai io, nel lontano 1987, su incarico di Vito Fasano. Era allora il mio Presidente. Dissi, allora, che lo spazio era ridotto. Insufficiente. Che per un impianto così “importante” due soli locali riservati alle squadre erano pochi. Mi fu risposto che non si poteva fare di più. Erano finite le disponibilità finanziarie. Clicca qui per continuare a leggere l’articolo

ArcelorMittal: Consigliere Battista, ‘Né salute né lavoro’
E’ morto ‘Nini’ Udovicich, calciatore mito degli anni Settanta