Calcio Varie

FL Tornei: 1a edizione del Torneo Nazionale Odissea Cup 2018

Comunicato stampa
22.06.2018 09:11

Christian Manfredini con la maglia della Lazio in un contrasto con Sergio Ramos

Itinerari magnogreci dei giovani eroi del calcio. Dopo il grande successo ottenuto dal Torneo Nazionale del Mar Jonio, giunto alla sua terza edizione ed accolto dal territorio lucano durante la prima decade del corrente mese di giugno, i percorsi ludici, agonistici ed onirici degli aspiranti campioni si snodano adesso sulla costa e nell’entroterra della Calabria: debutta infatti il Torneo Nazionale Odissea Cup 2018. L’esordio assoluto della nuova manifestazione, ennesimo progetto sinergico promosso dai fratelli tarantini Cosimo e Francesco Lemma, rispettivamente coordinatori dell’APS “LiberalaMente” e dell’associazione tecnica di calcio giovanile F.L. Tornei, è in programma dal 22 al 24 giugno e consterà di esibizioni sul rettangolo verde distribuite fra i Comuni di Corigliano-Rossano Calabro e Mirto (province di Cosenza) e Torretta (Crotone). L’evento beneficia del patrocinio della celebre area divertimenti “Acquapark Odissea 2000”di Rossano Calabro, ed è inserito nel ricco palinsesto denominato “Sports Project”, afferente alle società affiliate al consorzio “LiberaLaMente”. Formula della kermesse sportiva sarà quella delle partite suddivise ed assegnate alle sei categorie dilettantistiche ufficialmente iscritte: ALLIEVI 2001/2002 (calcio a 11), ESORDIENTI MISTI 2005/2006 (calcio a 9), ESORDIENTI 1° ANNO 2006 (calcio a 8), PULCINI MISTI 2007/2008 (calcio a 8),  PULCINI 1° ANNO 2008 (calcio a 5+1), PRIMI CALCI 2009/2010 (calcio a 5+1). Le cinquanta società che hanno aderito al progetto neofita confluiscono essenzialmente dal Meridione d’Italia, nel dettaglio dalle regioni di Puglia, Calabria, Campania, Basilicata, Sicilia. La cerimonia d’inaugurazione dell’Odissea Cup 2018 è in agenda nella serata di venerdì 22 giugno, quando le compagini partecipanti, coi relativi staff tecnici e le immancabili famiglie dei talenti in erba, si raduneranno a partire dalle 21.30 presso l’anfiteatro dell’Hotel Roscianum, ubicato nella cittadina ospitante di Rossano Calabro. Si replicherà nella seguente serata di sabato, nell’identica cornice del Roscianum, con le rituali premiazioni dei sodalizi vincitori (ore 21.30). I vertici turistici calabresi hanno assicurato con eccezionale tempismo la disponibilità e la fruizione delle strutture più all’avanguardia e di pertinenza regionale: le esibizioni sui rettangoli verdi di gioco saranno intervallate da momenti rilassanti, occasioni propizie al fine di instaurare amicizie fra giovani protagonisti, ma anche collaborazioni proficue ad innescare originali idee e proposte per successivi raduni di simile tipologia. A tal proposito, le squadre che soggiorneranno nei villaggi convenzionati potranno usufruire di un biglietto omaggio per accedere all’area divertimenti del celebre “Acquapark Odissea 2000” di Rossano Calabro, nel corso di domenica 24 giugno. La novità interessante inserita nel palinsesto coincide con la “parentesi rosa”: sotto i riflettori, sabato sera si disputerà anche un quadrangolare di calcio a 5 femminile. Ospite d’eccezione ed atteso testimonial del Torneo sarà Christian Manfredini, ex centrocampista esterno, dalle peculiarità offensive, che ha militato nel corso delle stagioni comprese fra la metà degli Anni Novanta e Duemila, indossando le casacche di Genoa, Chievo Lazio e Fiorentina. Classe 1975, originario della Costa D’Avorio, oltre 150 presenze in Serie A, Christian Manfredini ottenne il passaporto italiano complice l’adozione da parte di una famiglia salernitana: non fu mai convocato nelle fila della Nazionale azzurra, tanto da optare per l’impegno a favore della nativa terra africana. Una carriera caratterizzata da sperimentazioni in diversi campionati, eppure battezzata dal duplice trionfo ottenuto al servizio della Primavera della Juventus, nell’anno di grazia 1994: conquiste del campionato di categoria e del Torneo di Viareggio, al fianco dell’astro nascente Alessandro Del Piero. Manfredini è stato anche uno dei protagonisti della prima ed assoluta promozione del Chievo in massima serie, avvenuta nel 2001; successivamente, è ingaggiato dalla Lazio del patron Cragnotti e di Roberto Mancini in panchina, ma una serie di infortuni lo costringono a peregrinare fra prestiti in cadetteria. A quattro anni dal suo ritiro dalle scene agonistiche, l’ex centrocampista si dedica alla preparazione tecnica dei vivai, in qualità di allenatore. A condurre la kermesse di gala e di presentazione dell’Odissea Cup 2018 sarà il giornalista ionico Matteo Schinaia, direttore responsabile dell’agenzia online “Tutto Sport Taranto”. Tutte le informazioni ed i calendari inerenti le gare in programma sono consultabili sulla pagina ufficiale www.fltornei.it. 

Virtus Francavilla: Mercato, sondato un calciatore del Parma
Basket: Fortitudo Taranto, prosegue l’opera nel sociale