1a Categoria

1a Categoria/B: Il punto, è stata la settimana dell’ultimo respiro

Michele Trani
30.01.2019 01:22

Gigi Orlandini, allenatore del Grottaglie

E’ stata la settimana dell’ultimo respiro. Quello del Castellaneta che con Cecere è riuscito, mercoledì, ad espugnare il campo del San Vito al termine di una partita rocambolesca che aveva visto i brindisini avanti anche per 2-1. E quello del Grottaglie che ha piazzato tre punti pesantissimi nella corsa al primato ribaltando, un minuto prima del triplice fischio, la Football Acquaviva grazie ad un gol del giovane Masella. E’ il segno inequivocabile dell’importanza di avere a propria disposizione una rosa ampia e variegata in grado di garantire maggiori soluzioni e cambi di marcia in corso d’opera. Prosegue sul filo di lana dunque la sfida tra le due battistrada in attesa dello scontro diretto in programma fra meno di un mese. Sul terzo gradino del podio stacca le rivali il Sava che si impone senza problemi su una Don Bosco sempre più destinata a chiudere anzitempo la sua avventura in categoria. Dietro la Academy, inizia a definirsi la graduatoria. Insegue a meno quattro dal podio la Polimnia che dovrà mantenere il passo delle prime per sperare di  disputare i play-off. In quinta posizione vince 3-0 il Capurso che però, a meno quindici dalla seconda posizione, dovrà iniziare a correre per sperare di allungare ulteriormente la sua stagione. Alle spalle delle prime cinque prosegue la corsa del Massafra verso la zona play-off. Alla Virtus Locorotondo non basta infatti il cambio in panchina per portare fieno in cascina. Senza grandi obiettivi, il San Marzano cede all’inglese sul campo dell’Atletico Acquaviva. I baresi, staccano l’Erchie sconfitti tra le proprie mura dal Castellaneta, e mettono nel mirino le brindisine Cedas Avio Brindisi e San Vito, entrambe distanti quattro lunghezze. Proprio il San Vito trova tre punti fondamentali nello scontro diretto contro la Cedas agguantandola in graduatoria. Ferme al palo le altre con Latiano e Crispiano chiamate a gestire otto punti di vantaggio sulla terzultima posizione per evitare un prolungamento di stagione..

Taranto: Giove, ‘Da Bitonto comincia un altro campionato’
Serie D: Girone H, la formazione Flop della 21a Giornata