BASKET

Basket - Sport e arte, connubio stimolante per gli atleti della Pol.Martina

18.04.2017 16:04

E’ stato questo il filo conduttore della Domenica delle Palme “diversa” organizzata dalla Polisportiva Basket Martina il 09 Aprile. Vivere una bella esperienza in compagnia, condividendo l’amore per il basket e la curiosità di scoprire e conoscere uno dei più importanti luoghi del panorama artistico/culturale del nostro paese. Di buon mattino, intorno alle 06.30, si sono ritrovate a bordo del pullman circa 50 persone, tra atleti (dagli 8 ai 19 anni), genitori e staff tecnico/dirigenziale, provenienti da Martina Franca e da Crispiano (ulteriore suggello e conferma della ormai triennale collaborazione tra le due società e del progetto di integrazione e interscambio che ne è alla base). Il programma prevedeva la visita della Reggia di Caserta, delle sue stanze, dei tesori artistici e paesaggistici, delle stupende scalinate e del suo immenso parco, con cascate, giochi d’acqua e architetture tipiche. Pranzo al sacco d’obbligo, condiviso distesi sul prato o all’ombra di uno degli immensi alberi dei giardini. Alle 18.00, poi, il trasferimento al PalaMaggiò, dove abbiamo assistito alla partita del campionato di serie A tra Pasta Reggia Caserta e Fiat Torino: i ragazzi hanno potuto assistere ad una partita intensa, in un palazzetto “storico”, con una cornice di pubblico “calda e rumorosa” e lo spettacolo tecnico/atletico fornito dagli atleti delle due squadre. Infine il rientro a casa in tarda serata, stanchi ma soddisfatti di aver condiviso una bella esperienza, così ricca di contenuti. Il bilancio della giornata non può che essere estremamente positivo. Ragazzi di età così diversa hanno tranquillamente condiviso gli stessi luoghi e le stesse sensazioni. Nessun problema verificatosi ed un’organizzazione certosina del D.S. storico Nico Valzani, hanno consentito anche ai più grandi di godersi la giornata ed avere ancora più forte la consapevolezza che il lavoro svolto fino a questo momento va nella giusta direzione. Contenuti e valori prima di tutto, accompagnati dalla serietà e dalla abnegazione, continuano ad essere le basi del nostro “fare sport” e dello “stare assieme”. Finite le vacanze pasquali si torna a pensare al campionato: lunedì 24 aprile, infatti, si terrà la gara di andata dei quarti di finale under 16 regionale contro BAT Acquaviva, con inizio alle ore 19,30. La squadra di Andrea Pettenuzzo ha l’obiettivo e la speranza di andare quanto più lontano possibile a coronamento di un’annata straordinaria.

Commenti

Lega Pro - Girone C: 36a Giornata, Foggia in B dopo 19 anni
Libri - Esce "La coscienza del male", ultimo lavoro di Matteo Gentile