TARANTO

Taranto: Ragno, ‘Puniti dall’unico tiro subito’

La delusione del tecnico: ‘Sconfitta immeritata. Non abbattiamoci e andiamo avanti...’

01.09.2019 19:36

“Verso la fine del match pensavo che anche il pareggio potesse starci stretto, invece siamo qui a commentare una sconfitta immeritata. Il Brindisi ha difeso portando a casa la vittoria con un solo tiro in porta. Il modulo? Non abbiamo concesso nulla, ma non l’abbiamo buttata dentro. In alcune giocate ci è mancata la manovra, anche se ho avuto la sensazione che la palla non volesse entrare. Genchi? Non facciamo casi o processi e mi auguro che da domenica prossima si concretizzi di più. La rabbia e la delusione è che il Brindisi ha vinto con un solo tiro in porta. Che dire, mettiamo il punto e andiamo avanti. Per favore, però, non utilizziamo più il termine corazzata perché in questo campionato non ne esistono di “squadre ammazza campionato”. Le sconfitte di Foggia e Andria non sono un caso, questo è un girone difficile e dobbiamo cominciare ad abituarci. Nonostante la sconfitta, ho fiducia nella mia squadra e sono convinto che reagirà già a partire dalla domenica prossima a Casarano. Sono deluso perché volevo partire con il piede giusto, ma non mi abbatto e, come me, non si abbattono nemmeno i miei calciatori. La mia posizione? Ho la fiducia della società e non perdo equilibrio. Utilizzassero altri escamotage per destabilizzarmi e ringrazio il presidente per la fiducia. Pensiamo a rialzarci subito dopo questa sconfitta”.

A Policoro Tony Hadley e l’Orchestra della Magna Grecia
Taranto: Genchi spreca tutto, Matute non si arrende mai